Luogo - Museo

Antiquarium Aequano Silio Italico

Luogo: Corso Filangieri, 98, Vico Equense (Napoli)
Situato all’interno del monumentale Palazzo Municipale, la raccolta si compone di oltre 200 reperti archeologici risalenti dal VII secolo a.C. all’età Romana. Vasi a figure nere e figure rosse, bronzi etruschi e campana, ceramica corinzia e ionica, buccheri e ceramica attiva a cornice nera, disposti in tre stanze, rappresentano una selezione significativa dei ritrovamenti degli anni Sessanta e Settanta effettuati sul territorio. Il vasellame bronzeo della necropoli arcaica di Vico Equense è di grande interesse e di ottima fattura. sono presenti calderoni, situle (secchi) e una "pizzipapera", un vaso a becco di anatra. In generale i bronzi sono prodotti tipici dell’artigianato etrusco diffusi in età arcaica dal VI secolo a.C. per tutto il V secolo a.C. e la loro presenza all’interno del corredo funebre è legata al rituale del banchetto, ma nello stesso tempo i bronzi rappresentano oggetti di pregio, indicatori di un elevato grado sociale del defunto.

Potrebbero interessarti