Destinazioni - Comune

Onano

Luogo: Onano (Viterbo)
Onano è un comune italiano di 1.040 abitanti della provincia di Viterbo, dista dal capoluogo circa 55 km Geografia fisica Territorio Onano sorge sui Monti Volsini, in una zona al confine fra Lazio e Toscana, a pochi chilometri dal Lago di Bolsena. Clima Classificazione climatica: zona E, 2325 GR/G Storia La zona di Onano fu popolata dagli Etruschi e dai Romani. Le prime tracce del paese risalgono al Medioevo, quando gli abitanti di quattro villaggi della zona decisero di unirsi in un unico borgo. Onano subì diverse vicissitudini a causa del conflitto fra Guelfi e Ghibellini e fu contesa fra signori locali e la Chiesa per la sua posizione strategica fra Lazio e Toscana. Fu dominato dai Monaldeschi e in seguito dagli Sforza, i quali rimasero ad Onano per tutto il periodo rinascimentale, ottenendo fra gli altri anche il titolo di Duca d'Onano. Onano rimase agli Sforza anche nel XVI secolo nonostante i tentativi dei Farnese di annettere il borgo al loro ducato di Castro. Tornato alla Chiesa nel Seicento, nel 1871 entrò nel Regno d'Italia. Qualche anno prima, aveva lasciato il paese per Roma Marcantonio Pacelli, nonno del futuro papa Pio XII che trascorse qui le vacanze estive della sua infanzia. Monumenti e luoghi d'interesse Architetture religiose La chiesa di Santa Maria della Conciliazione fu costruita su una precedente costruzione romanica nel 1784; conserva le urne dei protettori di Onano ovvero San Trifone e Santa Colomba. La chiesa della Madonna delle Grazie è in stile romanico e conserva affreschi della scuola senese. Interessante è un antico affresco miracolosamente rimasto integro solo nella parte dov'è l'immagine della Vergine col Bambino dopo il bombardamento della chiesetta durante la seconda guerra mondiale . La chiesa di Santa Croce, chiesa parrocchiale del paese, anch'essa bombardata nella sua prima versione (aveva una pianta a 5 navate ed era orientata in modo diverso da come è posizionata oggi, che è ad un'unica navata con abside circolare). Architetture civili Palazzo Madama è un elegante castello medievale realizzato intorno al 1350. Distrutto dall'incendio scatenato dai Lanzichenecchi nel 1527 fu poi ricostruito da Corrado della Cervara. Società Evoluzione demografica Abitanti censiti Cultura Cucina Lenticchia di Onano Persone legate a Onano Prospero Caterini, cardinale, nato ad Onano nel 1795; Marcantonio Pacelli, avvocato, nato ad Onano nel 1804; Lina Cavalieri, cantante lirica, nata ad Onano nel 1874; Eventi La più nota manifestazione è la sagra della lenticchia, che da qualche anno a questa parte richiama numerosi turisti a Onano. La sagra è dedicata al prodotto tipico più conosciuto del paese, la lenticchia appunto che viene lavorata e preparata secondo un metodo usato da secoli. Si tiene nella settimana di Agosto che include il 15 (Ferragosto).. Il 14 agosto si tiene la processione della Vergine Assunta con la partecipazione delle quattro confraternite di Onano e dei bambini che portano al collo, (a seconda del sesso) cavallucci e pupe fatte con la pasta dolce. Infrastrutture e trasporti Strade Onano, tramite la Strada Provinciale 49 Onanese , è collegata ad Latera ed Acquapendente. Amministrazione Nel 1927, a seguito del riordino delle Circoscrizioni Provinciali stabilito dal regio decreto N°1 del 2 gennaio 1927, per volontà del governo fascista, quando venne istituita la provincia di Viterbo, Onano passò dalla provincia di Roma a quella di Viterbo. Altre informazioni amministrative Fa parte della Comunità Montana Alta Tuscia Laziale. Note Voci correlate Comunità Montana Alta Tuscia Laziale Altri progetti Commons contiene immagini o altri file su Onano Collegamenti esterni Lenticchia di Onano http://prolocodionano.weebly.com/

Ci spiace, non abbiamo ancora inserito contenuti per questa destinazione.

Puoi contribuire segnalandoci un luogo da visitare, un evento oppure raccontarci una storia su Onano. Per farlo scrivi una email a [email protected]