News

Palio di Siena Bene Culturale Immateriale

Scritto da Redazione , 09/12/19

Passata all'unanimità la mozione che iscrive il Palio di Siena tra i Beni Culturali Immateriali riconosciuti ufficialmente dal MiBACT.  

Approvata all’unanimità dal consiglio comunale di Siena la mozione di alcuni consiglieri sull'iniziativa di iscrivere il Palio di Sirena tra i Beni Culturali Immateriali, riconosciuti dal MiBACT (Ministero per i Beni e le Attività Culturalie Turistiche).

Il Palio di Siena può essere inquadrato come “bene culturale” al quale corrispondono le azioni di tutela e di valorizzazione del Ministero, delle Regioni e degli Enti locali, in base alle previsioni del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio, dopo la firma italiana nel 2007 delle Convenzioni Unesco per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale e per la protezione e la promozione delle diversità culturali". 

Nel documento i consiglieri hanno chiesto l’impegno a definire convenzioni per lo sviluppo di progetti e iniziative culturali legati al Palio, con il coinvolgimento delle Contrade e delle istituzioni preposte al controllo e alla tutela dei beni culturali.

Il Palio di Siena si tiene 2 luglio e il 16 agosto di ogni anno in Piazza del Campo, nel centro storico di Siena, che per l'occasione si anima in una corsa di cavalli montati a pelo che vede contendersi un palio - da pallium, stoffa preziosa - tra 10 su 17 contrade del centro storico di Siena.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Immagine descrittiva - BY Foto di Anastasia Borisova da Pixabay c

Siena

Siena, “Città del Palio”, del Panforte e dei Cantucci, vanta uno dei centri storici di assetto medievale più importanti d’Italia, Patrimonio UNESCO dal...

Altri Suggerimenti

San Patrizio, un pezzo d’Irlanda a Firenze

San Patrizio, un pezzo d’Irlanda a Firenze

Tra le numerose le città italiane che oggi, 17 Marzo, celebrano il Santo irlandese, Firenze è quella che più di tutte ama tingersi di verde d’Irlanda e indossare...

Pitti Immagine Uomo “veste” Firenze

Pitti Immagine Uomo “veste” Firenze

Cari amici modaioli, uno degli appuntamenti più attesi dai seguaci delle grandi firme made in Italy, il Pitti Immagine Uomo,  sta per approdare come ogni anno...

La Via Francigena, dalla Tuscia alla Val d’Orcia

La Via Francigena, dalla Tuscia alla Val d’Orcia

Eccoci giunti alla seconda tappa dell’itinerario ViaggiArt lungo la Via Francigena, storica alternativa italiana a Santiago di Compostela nell’Anno Nazionale dei...

Alla scoperta del Monte Amiata

Alla scoperta del Monte Amiata

Nelle giornate serene il suo profilo austero emerge anche a grande distanza tra le colline del Chianti, l’Umbria e la Tuscia laziale: è il massiccio dell’Amiata,...

San Galgano e la Spada nella Roccia

San Galgano e la Spada nella Roccia

Esiste un luogo magico e misterioso che sembra aver ispirato l’intera epopea di Re Artù e “I cavalieri della Tavola Rotonda”. Pensate all’Isola di Avalon, o...

Bacco in Frac: il Brunello di Montalcino

Bacco in Frac: il Brunello di Montalcino

Il vino è la prima magia che l’uomo produsse lavorando i frutti che coltivava. La vite, già esistente prima della nascita dell’Uomo, è la pianta usata per...