Conservatorio Benedetto Marcello - Palazzo Pisani - ViaggiArt
Conservatorio Benedetto Marcello
Edificio storico

Conservatorio Benedetto Marcello - Palazzo Pisani

Conservatorio Benedetto Marcello.
Campiello Pisani, 2826-2827, Venezia

Palazzo Pisani è sito nel sestiere di San Marco. È la sede del Conservatorio Benedetto Marcello, nato nel 1867. La costruzione del palazzo cominciò nel 1614. Alvise Pisani, il committente, decise di provvedere in prima persona alla realizzazione dell'opera, contattando direttamente gli artigiani. Nel 1634 un terremoto distrusse parte della dimora, che dovette essere ricostruita. Alla fine del XVIII secolo furono realizzati altri lavori, che ne alterarono la pianta, con circa 200 vani. La facciata principale è caratterizzata dalla decorazione in pietra d'Istria ed è tradizionalmente tripartita: al centro del piano terra troviamo un ampio portale, ripreso dalle serliane dei piani superiori; ai lati, si sviluppano bifore con archi a tutto sesto, la cui chiave di volta è decorata da testa umana. Il balcone del primo piano, eccezionalmente possente, è retto da due modiglioni e il suo parapetto è decorato con motivo quadrato. Le facciate secondarie presentano entrambe un aspetto spoglio, con sole monofore. La pianta presenta caratteri molto diversi da quelli tradizionali: una successione di locali sui lati del portego, attorno a due cortili separati solo da un corpo loggiato. L'edificio è stato, negli anni, vittima di spoliazioni, nonostante tutto, sopravvivono ancora oggi numerose opere d'arte, concentrate nei soffitti e negli stucchi. Il portale è circondato da due gruppi scultorei raffiguranti l'Uccisione del Leone di Nemea e la Cattura di Cerbero, attribuiti a Girolamo Campagna. Le decorazioni abbondano nelle stanze del primo piano, che presenta pure una cappella con pala d'altare raffigurante la "Sacra Famiglia e di San Giovannino", opera di Giuseppe Angeli. Altro locale particolarmente importante è la Sala da Ballo, oggi usata per concerti. Il pezzo artistico più pregevole della stanza era, un tempo, la tela che decorava il soffitto, realizzata da Antonio Pellegrini tra il 1722 e il 1723, poi venduta. Dell'antica Biblioteca Pisani non rimane altro oltre a un catalogo risalente al 1807.

Venezia

Venezia

Venezia, detta anche “La Serenissima”, è il capoluogo della regione Veneto, primo comune per popolazione e superficie: include territori insulari (Burano, Murano, Torcello, S. Erasmo, Pellestrina) e di terraferma (Mestre, Marghera...

Booking.com