Museo della Ceramica c
Museo

Museo della Ceramica

San Salvatore, 21, Vasanello, (Viterbo) Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Il Museo della Ceramica, con sede presso Palazzo Celestini nel cuore del centro storico, racconta la storia della manifattura ceramica del paese, favorita dai numerosi giacimenti di argilla che si trovavano nel territorio. Conserva materiali che vanno dal periodo falisco fino all’età moderna. I reperti più importanti dal punto di vista archeologico e scientifico, sono quelli recuperati dalla Soprintendenza per l’Etruria Meridionale durante gli scavi condotti nel 1984-1985, in Località di Cesurli, in vocabolo Poggio della Mentuccia. Viene poi raccontata attraverso immagini e oggetti la tradizione artigianale che più caratterizza questa zona, la realizzazione di ceramiche destinate all’esposizione al fuoco, prodotte e smerciate in tutto il Lazio ancora nel XX secolo. Grazie alla donazione della famiglia Misciattelli sono esposti alcuni pezzi della fabbrica moderna, “Ceramica Bassanello”, che ha funzionato fino al 1978 e che ha prodotto oggetti di rara bellezza e di qualità che venivano esportati in tutto il mondo. Infine alcune statue di Giulio Francesconi, artista del 900, sono la testimonianza del suo legame alla produzione ceramica di Vasanello.

Potrebbero interessarti