Monastero e Basilica di San Benedetto in Polirone | ViaggiArt
Edificio di culto

Monastero e Basilica di San Benedetto in Polirone

Piazza Folengo Teofilo, 22, San Benedetto Po, (Mantova)

Il Monastero di Polirone fu fondato nel 1007 da Tedaldo di Canossa sull'isola che si trovava tra il Po e il fiume Lirone. Ebbe un ruolo fondamentale nella storia del monachesimo per l'impegno religioso, politico e culturale fino a che, nel 1797, fu soppresso da Napoleone. Il Chiostro dei Secolari, con almeno tre fasi costitutive (anteriore al XV secolo, 1475 e 1674) era destinato ad accogliere i pellegrini e i poveri al piano terra, mentre il piano superiore era dedicato agli ospiti di riguardo. Attraversando lo scenografico Scalone Barberiniano si accede al Museo Civico Polironiano. Proseguendo sul retro della Basilica si trova il Chiostro di San Simeone, il cui piano superiore era un tempo occupato dall'infermeria, dalla biblioteca e dalla dimora dell'abate e le celle-dormitorio dei monaci. Proseguendo nella visita si giunge nel Refettorio monastico, costruito nel 1478. La grandiosa Chiesa Abbaziale, riedificata tra  il 1540 e il 1545 da Giulio Romano, ospita al suo interno anche l'Oratorio di Santa Maria, databile tra la fine del XI secolo e la metà del XII secolo.

San Benedetto Po

San Benedetto Po

San Benedetto Po (San Banadèt in dialetto basso mantovano) è un comune italiano di 7.708 abitanti della provincia di Mantova in Lombardia. Storia La storia di San Benedetto Po è legata inscindibilmente con la nascita, la vita, lo...

Booking.com