Punto di Interesse

Museo civico di Russi

(c/o Rocca) via Don Minzoni, Russi, (Ravenna)
La rocca trecentesca dà ospitalità ad una serie di collezioni di diversa origine e natura: opere d'arte di proprietà dell'azienda AUSL di Ravenna relative al territorio provinciale (dipinti, pale d'altare, immagini religiose, maioliche, paramenti sacri); mappe e disegni del territorio russiano provenienti dall'Archivio Storico comunale; testimonianze significative di Luigi Carlo Farini ed Alfredo Baccarini (acquerelli, sculture ecc.) e lavori degli esponenti dell'arte pittorica del Novecento a Russi: Silvio Gordini e Cino Cantimori. Sono esposte opere di proprietà del Comune di Russi, della Pro loco, della Casa protetta "A. Baccarini" e di cittadini privati. Il piano terra dell'edificio ospita il Museo Archeologico con i reperti rinvenuti nella villa romana di Russi. Sono esposti sia gli ultimi reperti portati alla luce nel 1998 durante lo scavo di un pozzo (vasi di terracotta, un orecchino d'oro, monete, brocche di bronzo e scheletri di animali), sia pezzi ritrovati negli anni '50 (mosaici, intonaci, laterizi ecc.). Nel 2004 è stata inaugurata la sezione dedicata al patrimonio archivistico del ministro Alfredo Baccarini, donato al Comune nel 1937 dalla figlia Maria. Il fondo nel tempo si è arricchito ulteriormente grazie al lascito di altri documenti da parte di collezionisti privati e di parenti dello statista.

Potrebbero interessarti