Fontana dell'Acqua Felice - ViaggiArt
Fontana dell'Acqua Felice
Monumento

Fontana dell'Acqua Felice

Fontana dell'Acqua Felice.
Largo di Santa Susanna, 124, Roma

Fontana Felice fu così chiamata in onore di Papa Sisto V, al secolo Felice Peretti, la cui intenzione era rifornire d'acqua i rioni dei Colli Viminale e Quirinale. A tale scopo, fu ripristinato l'acquedotto Alessandrino e il progetto di convogliamento delle acque affidato a Giovanni Fontana. La Fontana sorse presso le Terme di Diocleziano, tra il portale e la fontana venne costruito un piccolo prospetto settecentescoa a tre fornici chiusi, scanditi da quattro colonne ioniche e quattro leoni in stile egizio (gli originali provenivano dal Pantheon), che gettano acqua dalla bocca in tre vasche rettangolari adiacenti. Le colonne reggono l'architrave su cui posa l'attico e un'edicola contenente lo stemma papale sorretto da due angeli e affiancato da due piccoli obelischi. A protezione della vasche, è una balaustra in travertino. Nel nicchione centrale è raffigurato Mosè che indica le acque, opera di Leonardo Sormani e Prospero Antichi. Nelle nicchie laterali sono due altorilievi raffiguranti episodi biblici connessi con l'acqua, opera di Giovan Battista Della Porta e Pietro Paolo Olivieri.

Roma

Roma

Roma, capitale d’Italia, anche definita “l'Urbe” e “Città Eterna”, è la Città Metropolitana più estesa e popolosa del territorio italiano e ha come emblema la “Lupa Capitolina”. Secondo la tradizione, fu fondata da...

Booking.com