Mura Aureliane | ViaggiArt
Area Archeologica

Mura Aureliane

Viale di Porta Ardeatina, 1-11, Roma

Le Mura aureliane sono una cinta muraria costruita tra il 270 e il 275 dall'imperatore Aureliano per difendere Roma da eventuali attacchi dei Barbari. Dopo aver subito numerose ristrutturazioni in epoche successive, sia nell'antichità che in epoca moderna, le mura si presentano oggi in buono stato di conservazione per la maggior parte del loro tracciato. Nell'antichità correvano per circa 19 km, oggi sono lunghe 12,5 km. All'inizio del V secolo, con l'arrivo dei Goti di Alarico, si stabilì l'intervento più incisivo sulle Mura, operato dall'imperatore Onorio: la loro altezza fu quasi raddoppiata creando un doppio camminamento scoperto, circondato da merlature. Anche le torri furono rinforzate con un secondo piano e molte porte vennero ristrutturate. Le Mura continuarono ad avere un ruolo difensivo per la città per secoli, fino al 1870 quando, con la Presa di Roma, i Bersaglieri aprirono una breccia vicino Porta Pia e posero fine al dominio temporale del papato. Proprio alla loro lunga funzionalità è legato il buono stato di conservazione, cui oggi è dedicato il Museo delle Mura, presso Porta San Sebastiano.

Roma

Roma

Roma, capitale d’Italia, anche definita “l'Urbe” e “Città Eterna”, è la Città Metropolitana più estesa e popolosa del territorio italiano e ha come emblema la “Lupa Capitolina”. Secondo la tradizione, fu fondata da...

Booking.com