Pisa, CAMPOSANTO MONUMENTALE c
Architettura

Camposanto monumentale

del Duomo, Pisa

Il camposanto monumentale, costruito a partire dal 1278 da Giovanni di Simone, conservava uno straordinario ciclo di affreschi del XIV e XV secolo (Taddeo Gaddi, Andrea Bonaiuti, il Maestro del Trionfo della morte, Benozzo Gozzoli), che hanno subito gravi danni durante l'ultima guerra mondiale. Conclusi i delicati interventi di restauro che ci hanno restituito i preziosi brani di pittura medioevale e primo rinascimentale, gli affreschi, già seriamente compromessi da una lunga e travagliata storia, si avviano oggi verso la loro naturale e definitiva ricollocazione, tornando a decorare le monumentali pareti del Camposanto, loro sede originaria e pertanto l'unica in grado di restituire la maestosità di un ciclo che per l'epoca non aveva eguali. Vi sono inoltre conservati 84 sarcofagi antichi e molti monumenti funebri medievali.

Potrebbero interessarti