c
Edificio di culto

Certosa di Parma

Via Scola, 36-48, Parma

La Certosa di San Girolamo, detta "Certosa di Parma", è un complesso di edifici situati alla periferia di Parma, nel quartiere San Lazzaro. Per circa 500 anni fu sede di un monastero certosino, ma delle costruzioni originarie, edificate fra il 1285 e il 1304 per iniziativa di Rolando Taverna, non rimangono tracce. Il complesso era fin dall'origine imponente: includeva una chiesa, i due chiostri e le celle dei monaci, il tutto cintato da mura perimetrali esterne. Nel suo primo periodo la Certosa era rinomata per le attività scolastiche che si svolgevano al suo interno. Verso la metà del Cinquecento, parte del complesso venne distrutto e tra il 1673 e il 1722 venne costruita, su progetto di Francesco Pescaroli, l'attuale chiesa barocca e un nuovo chiostro, ancora ben conservati. Nel 1769 il monastero certosino fu soppresso e il complesso fu drasticamente ristrutturato per accogliere una manifattura di tabacchi, la "Fabbrica Ducale dei Tabacchi di Parma", una delle più importanti del Nord Italia, che iniziò l'attività nel 1805. A partire dal 1900, l'antico monastero venne trasformato in un Riformatorio. Dal dicembre del 1975 a oggi, la Certosa è sede della Scuola di Formazione e Aggiornamento della Polizia Penitenziaria.

Potrebbero interessarti