c
News

Piove? All'Isola d'Elba il pernottamento è gratis

Portoferraio, (Livorno) 2 mesi fa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Piove durante la vacanza? Nessun problema, all'Isola d'Elba il pernottamento è gratis.

Iniziativa #ElbaNoRain

Non c'è nulla di peggio che andare al  mare e trovare una giornata di pioggia. Per incoraggiare a prenotare una vacanza a maggio, l'ente del turismo locale ha lanciato l'iniziativa #ElbaNoRain. In cosa consiste?

Tutti i turisti che dovessero incontrare più di due ore di pioggia durante il giorno si vedranno rimborsati il costo del pernottamento.

La maggior parte degli italiani ha l'abitudine di controllare le previsioni del tempo almeno una volta giorno e, in caso di maltempo, si tende ad anullare la propria vacanza o rimandare il viaggio. Per evitare tutto ciò, molte strutture ricettive dell'Elba hanno aderito all'iniziativa, garantendo il 100% del rimborso nel caso piovesse per almeno due ore tra le dieci del mattino e le otto di sera.

L’Isola D’Elba è in grado di offrire molto altro oltre alle splendide spiagge di cui dispone e al mare incredibile. Esperienze che possono essere godute a pieno anche senza il sole: dall’arte alla cultura passando per l’enogastronomia, dallo sport al benessere. Attività importanti che compongono l'offerta turistica dell’Isola d’Elba. 

Si tratta di un'iniziativa che punta a valorizzare l'immenso patrimonio artistico e culturale, che va oltre il mare e le splendide spiagge per cui l'isola è famosa in tutto il mondo, in un mese come quello di maggio in cui fare il bagno non è assolutamente scontato, che probabilmente si ripeterà anche in autunno.

Cosa fare all'Elba se piove

Per entrare più nel dettaglio, cosa fare all'Elba se piove? È possibile fare un giro a Portoferraio, dove ci sono i musei napoleonici, oltre a Villa dei Mulini e Villa San Martino fatte costruire dall'imperatore durante il suo esilio. Invece, per gli amanti del buon vino, non mancano le aziende vinicole che offrono assaggi di prodotti tipici. A Rio non può mancare la visita al Museo civico archeologico del Distretto minerario, a Capoliveri tra le cose da vedere ci sono il Museo del Mare con il tesoro del Polluce e, per concludere, a Marina di Campo da non perdere l'acquario mediterraneo che offre una panoramica sulla biodiversità marittima dell’Isola d’Elba e dell’Arcipelago Toscano.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Potrebbero interessarti