• Seguici sui nostri social
  • facebook
  • twitter
  • instagram
News

Mostra "Acqua, Islam e Arte" al MAO di Torino

Torino 1 settimana fa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Una mostra originalissima, che racconta il valore dell’acqua nella cultura arabo islamica: “Goccia a goccia dal cielo cade la vita. Acqua, Islam e Arte”, questo il titolo dell'esposizione a cura di Alessandro Vanoli, al Museo d'Arte Orientale di Torino, fino all'1 settembere.

L'acqua elemento dell'Islam e dell'Arte

L'elemento dell'acqua celebrato nella sua componente sacra, quotidiana e artistica, questo il tema dell'originale mostra a firma Alessandro Vanoli appena inaugurata al MAO - Museo d'Arte Orientale di Torino, dal titolo “Goccia a goccia dal cielo cade la vita. Acqua, Islam e Arte”.

La mostra, che esplora il rapporto Acqua, Islam e Arte, è visitabile fino al primo settembre 2019. Nel mondo arabo islamico l'acqua è elemento vitale e trascendentale, come spiega lo stesso Vanoli, curatore esperto di storia mediterranea:

A partire dalle affermazioni del Corano e della letteratura successiva, la mostra illustra lo sviluppo storico dei tanti ruoli e significati ricoperti dall’acqua e l’incarnazione dei suoi significati nell’arte e nei manufatti islamici".

Decisivo, visto il tema, il carattere "immersivo" della mostra, che conduce il visitatore in una narrazione multisensoriale, fatta di immagini, suoni, testi, reperti e opere di finissimo artigianato.

Ben 120 i manufatti esposti, ciascuno di grande valore, tra i quali spiccano frammenti di fontane siriane, brocche e coppe medievali dall'Iran, tappeti tessuti, porta profumi indiani, reliquiari, vasi e oggetti che arrivano sino agli anni dell'orientalismo ottocentesco, accompagnati da testi e preziosi manoscritti.

L’allestimento è coinvolgente: utilizza il suono e il flusso dell’acqua per guidarci in un universo di rimandi armonici.

Goccia a goccia dal cielo cade la vita. Acqua, Islam e Arte” è dunque un viaggio liquido in una dimensione affascinante, a tratti poco conosciuta. 

L’Acqua, Islam e Arte tra uso pubblico e privato, tra convivialità e introspezione, con i giardini che hanno un ruolo centrale nella vita quotidiana e in quella ultraterrena, quali riproposizioni del paradiso.

Informazioni sulla mostra islamica al MAO

Il percorso della mostra è suddiviso in quattro sezioni tematiche: l'importanza dell'acqua nella religione musulmana e nel Corano, il pellegrinaggio (ḥajj), la preghiera (salāt) e la purificazione (wuḍūʾe ghusl), passando per il rituale ḥammām.

Diversi gli eventi collaterali: approfondimenti, incontri con gli studiosi e conferenze in collaborazione con il Politecnico di Torino.

Orari di visita: da martedì a venerdì 10-18; sabato e domenica 11-19; la biglietteria chiude un’ora prima. Aperture straordinarie Pasqua, Pasquetta, 25 e 30 aprile, 1 maggio, 2 e 24 giugno, 15 agosto 2019.

Biglietti: Mostra: intero € 10; ridotto € 8; Gratuito Abbonati Musei Torino Piemonte. Mostra + collezioni: intero € 14; ridotto € 12; Gratuito Abbonati Musei Torino Piemonte. Per gratuità e altre riduzioni consultare il sito del museo.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Potrebbero interessarti