Santuario di San Michele Arcangelo | ViaggiArt
Edificio di culto

Santuario di San Michele Arcangelo

Via Reale Basilica, 93-151, Monte Sant'Angelo, (Foggia)

Il Santuario di San Michele Arcangelo si trova a Monte Sant'Angelo, in provincia di Foggia. Iscritto nella Lista dei "Patrimoni dell'Umanità" dell'UNESCO dal 2011, secondo la tradizione, ha origine nel 490, anno della prima apparizione dell'Arcangelo Michele sul Gargano. Principale centro di culto dell'Arcangelo dell'intero Occidente, modello tipologico per tutti gli altri, il Santuario fu oggetto, nei secoli, di mecenatismo monumentale. San Michele divenne così una delle principali mete di pellegrinaggio della cristianità, tappa della variante della Via Francigena. Dopo la caduta del Regno Longobardo (774), il Santuario conservò la propria importante funzione nell'ambito del Ducato del Benevento. La struttura è costituita da un livello superiore e uno inferiore: al livello superiore, sono presenti il portale romanico e il campanile, chiamato anche Torre Angioina; il livello inferiore comprende la Grotta, alla quale si accede direttamente dalla scalinata, il Museo Devozionale e le Cripte. La statua del Santo, in marmo di Carrara, fu scolpita da Andrea Sansovino nel 1507. La Grotta presenta al suo interno, oltre la statua, anche la Cattedra Episcopale e la statua di San Sebastiano. Le cripte si trovano in ambienti di età longobarda.

Monte Sant'Angelo

Monte Sant'Angelo

Monte Sant'Angelo (Mònde in dialetto locale) è un comune italiano di 13.168 abitanti della provincia di Foggia, in Puglia, celebre per il santuario di San Michele Arcangelo (Patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO), è meta di...

Booking.com