Basilica di S. Lorenzo Maggiore - ViaggiArt
Edificio di culto

Basilica di S. Lorenzo Maggiore

Corso di Porta Ticinese, Milano

La Basilica di S. Lorenzo sorge su una collina artificiale. L'edificio, a pianta centrale, è delimitato da quattro torri e tre edifici minori a pianta ottagonale. Intorno al vano centrale corre un deambulatorio sormontato da un loggiato superiore; sul lato opposto all’ingresso, sorgeva una cappella a croce greca, poi dedicata a Sant’Ippolito, al lato della quale si apriva un quadriportico tradoantico (fine IV secolo) a sedici colonne in marmo di Musso-Olgiasca, oggi fortemente rimaneggiato. Nell’arco dei secoli, infatti, le colonne furono isolate dal corpo della basilica ed esposte a minacce di demolizione. La cappella di Sant’Aquilino è l'unica parte del complesso che ha conservato la sua struttura originale: uno spazio ottagonale all’esterno, ma articolato all’interno in nicchie semicircolari, coperto da cupola emisferica "ad ombrello" (tecnica tipica di Ravenna, VI secolo). Le recenti indagini datano la cappella fra il 390 e il 430, ma l'interpretazione della funzione d'uso è contesa tra battistero e mausoleo. Simmetrica alla cappella di Sant’Aquilino, c'è quella di San Sisto, che ospita le tombe dei vescovi. L'intero complesso basilicale è in materiale di recupero.

Milano

Milano

Milano è la Città Metropolitana capoluogo della regione Lombardia, secondo comune italiano per numero di abitanti dopo Roma, e terza area metropolitana più popolata d'Europa dopo Londra e Parigi. Fondata dai Celti all'inizio del VI...

Booking.com