Idee di Viaggio

I ponti del 2019: i giorni migliori per andare in vacanza

Pachino, (Siracusa) 7 mesi fa Tempo di lettura: circa 2 minuti

Le festività natalizie si sono appena concluse, si ritorna alla solita routine sempre con un po’ di malinconia. Perché non progettare un viaggio approfittando dei ponti che offre il 2019? 

 

Bisognerà attendere un po’ prima di approfittare del prossimo ponte perché sarà già primavera inoltrata. Il calendario dei ponti del 2019 non è molto ricco, ma va sempre tenuto d’occhio come soluzione ideale che unisce festività e vacanza per pianificare sia brevi weekend che viaggi più lunghi, organizzabili con un paio di giorni di ferie. 

Ecco alcuni consigli utili per programmare la tua prossima fuga dal quotidiano!

 

I ponti e le festività del 2019 

Pasqua e Pasquetta 2019

Andiamo per ordine: i primi rossi sul calendario sono a Pasqua, esattamente il 21 aprile e il clima tiepido permette diverse gite fuori porta: 3 giorni di vacanze per un weekend sulle variegate spiagge d’Italia, da sud a nord, dai borghi marinari di Pachino e Chianalea fino a Portovenere.

Gli amanti della natura che vogliono trascorrere una pasquetta tradizionale, possono programmare le classiche scampagnate nei parchi, a contatto con la natura, scegliendo il Parco Nazionale della Sila o quello della Majella.

 

25 aprile e 1° maggio

Sia il ponte del 25 aprile che quello del primo maggio nel 2019 offrono la possibilità di pianificare viaggi di 4 o 5 giorni di vacanza. Prenotare in anticipo è vantaggioso non solo per chi vuole raggiungere le capitali europee, come Londra e Bucarest, ma anche per chi vuole programmare un viaggio all’insegna della cultura per visitare una delle migliori mostre del 2019 o per ammirare le grandi città d’arte italiane: sia a Firenze che Milano si può assistere alle tante iniziative dedicate al genio di Leonardo.

Ai giovani consigliamo lo spring break, abitudine degli atenei americani che l’Europa ha adottato da qualche anno: tra il 25 aprile e il primo maggio gli studenti universitari potranno beneficiare di 10 giorni di svago. Le mete ambite sono Berlino, Malta, Ibiza o Dublino. 

 

Festa della Repubblica 

Il 2 giugno quest'anno cade di domenica, nessun un weekend lungo da programmare ma dando un’occhiata agli eventi si potrebbe programmare un viaggio all’insegna del teatro, della cultura e del buon cibo, scegliendo Castrovillari, borgo calabrese ai piedi del Pollino, che in quei giorni ospita il festival Primavera dei Teatri.  

 

Ferragosto 

Per i prossimi giorni festivi e ponti bisognerà attendere Ferragosto: nel bel mezzo dell’estate i pochi sfortunati che non saranno in ferie avranno dal loro canto un ponte in cui poter programmare un weekend rigenerante sulle spiagge italiane più belle, da Alghero, la piccola Barcellona, alla Costiera Amalfitana

 

Il 1° novembre 

Una fuga di metà stagione si può progettare per il ponte che offre Ognissanti, magari programmando un viaggio all’insegna dei colori e dei sapori autunnali, dalle campagne senesi a quelle emiliane per assaporare vini novelli, variegati piatti alla zucca e godersi l’aria salubre. 

 

Capodanno 

L’8 dicembre sfortunatamente cade di domenica, ma si può pensare già al Capodanno: prendendo 2 giorni di ferie è possibile pianificare una fuga di 4 giorni all’estero o in Italia, tra le più belle piazze del Capodanno. Ancora non vi siete ispirati? Date un’occhiata alle migliori destinazioni del 2019.

 

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Potrebbero interessarti