c
Idee di Viaggio

Cosa vedere in Montenegro: il Lago Nero

Scritto da Redazione , 29/11/19

Il Montenegro è tra le destinazioni turistiche emergenti del 2020. Meta affascinante e ancora tutta da scoprire, vi raccontiamo cosa vedere in Montenegro partendo da un must, il Lago Nero, e dalla capitale Podgorica.

Cosa vedere in Montenegro in una settimana

Una settimana è sufficiente per visitare le cose più belle del Montenegro, Paese tra le destinazioni turistiche emergenti, che entro il 2020 manterrà ancora prezzi abbordabili e scorci autentici. L’affitto di una macchina, ad esempio, costa poco più 15-20 Euro al giorno, i prezzi per mangiare fuori in un posto carino si aggirano attorno ai 15 Euro e per dormire senza troppe pretese non si spendono più di 20-30 Euro.

Cosa vedere in Montenegro assolutamente? Il tour di una settimana parte dalla sua bella capitale, Podgorica, e passa per alcune località imperdibili: il Lago Nero Val Maira e la Baia di Kotor. 

Il periodo migliore per visitare il Montenegro? La primavera! In estate, eccetto che sulle montagne del nord, pure molto belle, fa davvero caldo e la temperature possono raggiungere anche i 40 gradi, le località turistiche sono più affollate e i prezzi lievitano; in autunno, invece, può piovere molto; mentre d’inverno sono gettonate le località sciistiche.

Podgorica: cosa vedere

La nostra settimana in Montenegro parte dalla capitale, Podgorica. Ecco cosa vedere! 

Podgorica è una città molto vivace. Una passeggiata a Stara Varos offre un colpo d'occhio sul quartiere più antico della città, affacciato sul fiume, dove è interessante vedere la Torre dell’Orologio e diverse moschee.

Interessante la movida serale, soprattutto nella zona di Nova Staros: è qui che, tra le vie Bokeska e Slobode incontriamo decine di bar, ristoranti e locali sempre affollati di giovani.

Poco distante dalla città, a un'ora di macchina, nella lista top dei "cosa vedere in Montenegro", c'è il bianchissimo Monastero di Ostrog. Incastonato nella roccia a 900 metri dalla vallata del fiume Zeta, rappresenta il più importante luogo di culto del Montenegro, richiamando centinaia di turisti da tutto il Paese. 

Credenti da ogni parte del mondo vi giungono in pellegrinaggio, sia individualmente che in gruppo, rappresentando il punto di incontro di tre credi: ortodosso, cattolico e musulmano.

Baia di Kotor: cosa vedere

Cosa vedere in Montenegro? Non c'è viaggio che si rispetti in questo Paese senza un passaggio per la meravigliosa Baia di Kotor, nota in italiano come le Bocche di Cattaro. Si tratta di uno dei "must" del Montenegro, il primo sito a essere dichiarato Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Racchiusa da un circolo di scogliere e solcata da una serie di golfi profondi, questa baia sembra avere tutte le caratteristiche di un fiordo, anche se dal punto di vista geologico non si può propriamente definire tale. 

Kotor, cosa vedere? L'intera baia è punteggiata di bellissime cittadine medievali e attraversata da strade panoramiche. Kotor è la cittadina più bella della baia, ancora circondata dalle antiche mura.

Alloggiando qui è possibile godere appieno l'atmosfera del centro storico, disposto in vicoli lastricati e piazzette. Dalla cima del colle su cui svetta l'abitato si può godere un panorama suggestivo su tutta la baia.

Lago Nero - Val Maira

Il celebre Lago Nero si trova nel Parco Nazionale del Durmitor, un'area che nel 1980 è stata dichiarata, assieme al fiume che lo attraversa, Patrimonio dell'Umanità UNESCO.

Il canyon percorso dal fiume Tara, con i suoi 1.300 metri, è il maggiore d'Europa, al secondo posto dopo il Grand Canyon del Colorado. L'area del massiccio del Durmitor conta ben 18 laghi glaciali, il maggiore dei quali è sicuramente il Lago Nero (Crno Jezero), posto a un'altitudine di 1450 metri sul livello del mare.  

I laghi del Durmitor vengono definiti "Occhi della Montagna" (Gorske Oči), tutti connessi tra loro da numerosi sentieri. 

Cosa vedere in Montenegro, nel Parco del Durmitor oltre al Lago Nero? La cittadina di Žabljak, alle pendici del monte, è una delle principali stazioni turistiche invernali dei Balcani occidentali.

In inverno è possibile praticare lo sci e lo snowboard. In ogni stagione è sempre possibile praticare alpinismo, escursionismo, parapendio, ciclismo e rafting lungo le ampie gole dei fiumi che scendono dal massiccio.

Come spostarsi in Montenegro

Il Montenegro è uno degli stati più piccoli d’Europa, abitato solo da 600.000 abitanti.

Dall’Italia è raggiungibile con dei voli diretti su Podgorica, ma anche via mare da Bari. Spostarsi all'interno del Paese è molto semplice, la cosa migliore è noleggiare un'automobile.

Cosa mangiare in Montenegro

La cucina tradizionale del Montenegro è a base di carne. Un piatto molto appetitoso è il börek, una sorta di torta rustica ottenuta con una sfoglia di pasta sottilissima e ripiena di formaggio, carne macinata, spinaci o altre varie verdure a piacere.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Comune

Roma

Roma, capitale d’Italia, anche definita “l'Urbe” e “Città Eterna” secondo la tradizione fondata da Romolo il 21 aprile del 753 a.C. sulle rive del fiume...

Altri Suggerimenti

Gita a Tindari: set del commissario Montalbano

Idee di Viaggio

Gita a Tindari: set del commissario Montalbano

Partiamo per una gita a Tindari col commissario Montalbano: set da film, luogo letterario, famosa per la Madonna Nera e il parco archeologico.

Nel borgo di Etroubles: museo a cielo aperto in Val d'Aosta

Idee di Viaggio

Nel borgo di Etroubles: museo a cielo aperto in Val d'Aosta

Esiste un borgo, in Val d'Aosta, capace di abbinare come pochi arte e natura: si tratta di Etroubes, museo a cielo aperto. 

Weekend ad Aieta, tra i borghi più belli della Calabria

Idee di Viaggio

Weekend ad Aieta, tra i borghi più belli della Calabria

Il borgo di Aieta, nel Parco Nazionale del Pollino, è tra "I Borghi più Belli d'Itala" e certamente uno dei più belli in Calabria. Scopriamo perché.

Visitare la Calabria in auto: l'itinerario perfetto

Idee di Viaggio

Visitare la Calabria in auto: l'itinerario perfetto

Scopri come visitare la Calabria in auto nel modo più semplice e suggestivo: luoghi, itinerari e consigli per un viaggio calabro coast to coast.  

Incisioni rupestri in Val Camonica: viaggio nella Preistoria

Idee di Viaggio

Incisioni rupestri in Val Camonica: viaggio nella Preistoria

Il Parco Nazionale delle incisioni rupestri in Val Camonica è una vera e propria galleria d'arte preistorica: oltre 200.000 le figure incise sulla roccia.

Dove andare in vacanza a marzo: mete ed eventi

Idee di Viaggio

Dove andare in vacanza a marzo: mete ed eventi

Marzo è il mese in cui occorre staccare la spina: ecco dove andare in vacanza a marzo in Italia e all'estero tra feste, eventi e tradizioni spettacolari.