Edificio di culto

Basilica di San Giorgio Fuori le Mura

Piazzale S. Giorgio, 29, Ferrara Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Fu la prima basilica della città, costruita sulla sponda destra del Po di Volano, dove si era creata e sviluppata la Ferrara antica. Chiamata anche "Monastero di San Giorgio degli Olivetani", la chiesa fu costruita nell'VIII secolo. Il campanile fu rimaneggiato da Biagio Rossetti e oggi ospita la tomba di Cosmè Tura. L'esterno è prevalentemente in stile Rinascimentale; la facciata, invece, è in un sobrio stile Barocco. L'interno è a pianta basilicale, con tre navate coperte con volta a crociera e separate da due file di archi a tutto sesto poggianti su colonne marmoree, ciascuna delle quali termina con un'abside semicircolare. Dalla chiesa provengono il Polittico Roverella, oggi parzialmente disperso e smembrato in numerosi musei, e i tondi con il Giudizio e il Martirio di san Maurelio nella Pinacoteca Nazionale di Ferrara.

Potrebbero interessarti