Esperienze

Dove andare in crociera a giugno

Bari 3 mesi fa Tempo di lettura: circa 4 minuti

Vi attira l'idea di programmare una crociera a giugno? ViaggiArt suggerisce dove andare in base a costi e preferenze, per organizzare una crociera a giugno cucita su misura, per tutta la famiglia, per un regalo di fine studi con la comitiva di amici o per una fuga romantica di inizio estate, alla scoperta del Mediterraneo: dalle isole greche alle Baleari, passando per la Costa Smeralda.   

Tutto quello che c'è da sapere su dove e come andare in crociera a giugno 

Giugno è il mese ideale per decidere di programmare una crociera nel Mediterraneo a prezzi contenuti, occorre solo decidere dove andare in crociera a giugno, partendo dai principali porti italiani e diretti verso le mete più belle situate in tutto il Bacino del Mediterraneo.

Le opzioni proposte dalle pricnipali compagnie, come Costa Crociere e MSC, sono davvero varie e soddisfano tutti i gusti e tutte le tasche. 

La crociera a giugno nel Mediterraneo è l'occasione giusta per concedersi una vacanza giovane e respirare l'atmosfera variopinta e vivace delle coste mediterranee, delle grandi città d'arte, dei siti archeologici Patrimonio UNESCO e dei piccoli borghi di pescatori dove gustare cibo e tradizioni ancora autentiche.

Un vero e proprio mosaico di culture accoglie i turisti che decidono per tempo dove anadare in crociera a giugno facendo tappa a Roma, Atene, Istanbul o Alessandria: si può scegliere di ripercorrere l'itinerario del leggendario viaggio di Ulisse, alla scoperta delle isole come Mykonos, Santorini, Cefalonia e Cipro, fino ad approdare a ovest, nella Spagna dei Mori, oltrepassando le Colonne di Ercole.

Da qui l’orizzonte si allarga in un attimo e la crociera a giugno fa rotta verso le piccole perle baciate dal sole dell'Atlantico, da Madeira alle Canarie, a un passo da Casablanca e dalle calde atmosfere del Marocco e delle coste d'Africa.

I vantaggi di una crociera in primavera? Clima mite e tariffe competitive! 

Quanto costa: prezzi della crociera a giugno

Prenotare adesso la crociera a giugno consente di aggiudicarsi gli ultimi prezzi più convenienti prima dei rincari dell'altissima stagione.

I prezzi della crociera a giugno variano in base al porto di partenza e all'itinerario prescelto, ma le offerte più accattivanti nel Mediterraneo proposte dai colossi del mare si aggirano al di sotto dei mille Euro, spesso con formula all-inclusive, con partenze dall'Italia. 

Chi desidera concedersi una crociera low cost può optare per la formula "mini crociera", davvero scontatissima, che prevede un itinearario più breve, eventualmente con proposte di navigazione "solo andata" che prevedono il rientro con altro mezzo.

Crociera a giugno nelle isole greche

Grecia e Croazia sono le destinazioni top 2019 delle principali crociere a giugno con partenza da Venezia e Bari.

La crociera sul Mediterraneo verso la Grecia e la Croazia è un viaggio all'insegna del bianco e del blu, del relax che si respira a bordo e lungo ogni tappa incastonata in un paradiso di storia, natura e archeologia. 

Dopo aver visitato le città d'arte di Bari o Venezia, ci si imbarca in direzione est, facendo tappa nelle deliziose isole greche di Corfù, Santorini e Mykonos, pronte ad accogliere i turisti in un'atmosfera rilassata di giorno e divertente di sera, all'insegna della leggendaria movida e del rincorrersi dei piaceri.

La navigazione prosegue quindi spedita alla volta della Croazia, per scoprire a terra le bellezze artistiche e culturali di Dubrovnik, con le sue imponenti fortificazioni a difesa del porto e un centro storico tutto da ammirare.

Chi ha voglia di un assaggio di Grecia continentale può optare per una crociera a giugno che includa anche una sosta anche ad Atene, per ammirare la mitica Acropoli.

Crociera a giungo nel Mediterraneo occidentale

Cercate un'alternativa su dove andare in crociera a giungo con partenza dai porti occidentali di Savona e Civitavecchia, o dalla Sicilia e dalla Sardegna? L'itinerario vi lascerà senza fiato!

Il Mediterraneo occidentale è infatti un tripudio di eleganza, cortesia, buon cibo e tradizioni dal fascino antico. 

Una delle crociere a giungo più gettonate, con partenza da Savona, tocca le coste della Francia e prevede una tappa a Tolone. Si procede poi per la Spagna e Bracellona, si fa sosta nel divertimento assoluto delle Isole Baleari (Ibiza, Palma e Minorca) e delle loro spiagge caraibiche; si raggiunge il mare cristallino della Sardega e della Corsica e si torna a costeggiare il Tirreno passando per la bellezza unica di Napoli e dell'Isola d'Elba.     

Tra le tappe imperdibili dove andare in crociera a giugno, l'isola di Malta la fa da padrona.

Meta sempre più desiderata dai turisti per la ricchezza del suo patrimonio naturalistico, storico e archeologico, legato ai siti megalitici e alle suggestive leggende dei Cavalieri Templari, Malta riscuote grande successo anche per via dei costi contenuti che, almeno fino a giugno, è possibile intercettare.

La partenza da Savona, in questo caso, tocca ancora le coste romantiche della Francia, quelle vivaci della Spagna e delle Baleari per puntare, infine, al porto della Valletta, che accoglie i crocieristi in un abbraccio fortificato di grande fascino.

Cosa portare in crociera a giugno: la valigia perfetta   

Dopo aver scelto dove andare in crociera a giugno, la questione cruciale è cosa portare in valigia durante una crociera di inizio estate sul Mediterraneo.

Di seguito qualche dritta, con un occhio di riguardo al bagaglio femminile!

Anche se siamo ancora all'inizio dell'estate, non bisogna sottovalutare l'esposizione al sole che un viaggio in crociera può comportare: sulla nave i raggi del sole sono più aggresivi, dunque il must assoluto in valigia è la crema protettiva solare ad alta copertura.

Nella scelta dell'abbigliamento il consiglio della nonna di vestirsi "a strati" è sempre vincente. Occorre tener presente l'escursione termica: di giorno fa generalmente molto caldo in nave; al contrario, la sera le temperature si abbassano vertiginosamente in mare, per cui si rende necessaria una giacca per precauzione e un impermeabile, che non occupa troppo spazio.

Le signore possono portare in valigia uno scialle o un foulard, utili anche per visite a particolari luoghi di culto che si incontrano lungo la rotta mediterranea;  i signori possono lasciare a casa la cravatta e concedersi un abbigliamento comodo e informale.       

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Potrebbero interessarti