Museo di Storia dell'Agricoltura | ViaggiArt
Museo

Museo di Storia dell'Agricoltura

CC BY-SA Di Uomodis08 di Wikipedia in italiano - Trasferito da it.wikipedia su Commons da Marcok utilizzando CommonsHelper., CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=7215420
Via Ordelaffi, 8, Cesena, (Forlì-Cesena)

Istituito nel 1974 come Museo della Civiltà Contadina Romagnola, deve la sua origine al deposito effettuato dall'artista locale Mario Bocchini di un'ingente raccolta di materiali etnografici, successivamente acquisita dall'amministrazione comunale di Cesena, ordinati all'interno del Torrione Femmina della Rocca Malatestiana. Fino alla metà degli anni Ottanta il museo ha conservato l'iniziale allestimento in forma ricostruttiva di luoghi e funzioni del lavoro contadino, largamente rispondente agli orientamenti culturali del collezionista cesenate. E' quindi iniziata un'opera di generale riordino delle diverse raccolte tesa a rappresentare, anche con opportuni supporti didattici, i diversi cicli produttivi come quelli del grano, del mais, della canapa. Particolarmente efficace risulta l'allestimento dell'esposizione permanente sulla vite e il vino, nell'ultimo piano della torre.Il patrimonio del museo, integrato da donazioni di collezionisti locali, consiste in oltre duemila oggetti per lo più provenienti dal territorio cesenate e da altre zone della Romagna, cronologicamente ascrivibili alla fine del secolo scorso ed alla prima metà del Novecento. Tra i più interessanti 'pezzi' antichi figurano un battitore in pietra per il grano d'epoca romana ed un torchio per le vinacce del Settecento e ceramiche votive dal Seicento al secolo scorso. Di rilievo l'esposizione di immagini, disegni, dipinti e fotografie.

Cesena

Cesena

Nota anche come "Città dei tre Papi", Cesena diede i natali a Pio VI, Pio VII e ospitò il vescovado di Pio VIII e Benedetto XIII. L'area geografica in cui è collocata la città, a metà strada tra il Mare Adriatico e l'Appennino...

Booking.com