Castello Aragonese e Museo Archeologico | ViaggiArt
Castello Aragonese
Castello

Castello Aragonese e Museo Archeologico

Castello Aragonese.
Via Castello, 33, Bacoli, (Napoli)

Il Castello Aragonese sorge a Baia, nella frazione di Bacoli. La sua posizione, dalla quale si domina tutto il Golfo di Pozzuoli fino a Procida, Ischia e Cuma, consente un controllo ampio della zona, impedendo l’avvicinamento di flotte nemiche. La costruzione del Castello fu avviata dagli Aragonesi nel 1495, poco prima dell’invasione francese di Carlo VII. Dopo l’eruzione del Monte Nuovo, il Viceré spagnolo Pedro Álvarez de Toledo avviò una radicale ristrutturazione e ampliamento del Castello, in seguito alle quali esso assunse il suo aspetto attuale, a forma di stella. Dopo l’Unità d’Italia, seguì un periodo di lenta decadenza e abbandono. Considerato non più utile a scopi militari, nel 1887 il Castello passò sotto l’amministrazione dei vari ministeri. Nel 1984 è stato definitivamente consegnato alla Soprintendenza Archeologica di Napoli e Caserta perché divenisse sede del Museo Archeologico dei Campi Flegrei, per l’esposizione topografica dei più significativi reperti rinvenuti nei siti dell’area.

 

Bacoli

Bacoli

Bacoli (pronunciare Bàcoli; Vàcule in napoletano) è un comune italiano di 27.251 abitanti della provincia di Napoli in Campania. Geografia fisica Primo comune a nord ovest della penisola flegrea, situata sul golfo di Pozzuoli...

Booking.com