Consigli di viaggio - Idee di Viaggio

Dove andare in autunno: le città italiane più colorate

Scritto da Redazione , 27/08/20

State pensando a dove andare in autunno per mantenere la carica positiva accumulata in estate? Non c'è niente di meglio che un giro tra le città italiane più colorate.

Dove andare in autunno per scacciare la malinconia di fine estate? Basta una gita in una tra le città italiane più colorate per fare un nuovo pieno di vibrazioni positive ed energia.

Scopriamo la Top 5 delle "città-tavolozza" più seducenti d'Itlaia...

Top 5 città italiane da visitare in autunno

1. Burano

Burano sorge su quattro isole della Laguna di Venezia ed è collegata da un ponte all'Isola di Mazzorbo. Nota tra le città italiane più colorate e per la secolare lavorazione artigianale del merletto, Burano è una delle mete perfette dove andare in autunno.

Le prime abitazioni erano poste su palafitte, solo a partire dall'anno Mille furono costruite case in mattoni. Oggi il cuore del paese è Piazza Baldassare Galuppi, realizzata interrando un canale, sulla quale si affaccia l'unica chiesa dell'Isola, San Martino. 

2. Bosa

Il  borgo sardo di Bosa offre ai suoi visitatori l’atmosfera tipica di un borgo colorato sospeso nel tempo. Tra i borghi più belli della Sardegna dove andare in autunno in vacanza e tra le città italiane più colorate, offre un mix intrigante di storia, tradizioni, buona cucina e scorci di mare meravigliosi.

Una delle attrazioni principali del borgo di Bosa sono le tradizionali concerie: conosciute in sardo come sas conzas, il complesso architettonico delle vecchie concerie di Bosa fu edificato tra Sei e Settecento sulla riva sinistra del fiume Temo, in prossimità del Ponte Vecchio. 

3. Procida

L'isola di Procida e il vicino isolotto di Vivara, nel Golfo di Napoli, appartengono al gruppo delle Isole Flegree.

Nell'epoca compresa tra l'Alto Medioevo e il XVIII secolo si sviluppò sull'isola un particolare esempio di "architettura spontanea" a carattere popolare, legata alla comunità dei pescatori del luogo, che si sviluppa secondo codici ben codificati: tra gli elementi più caratteristici ci sono sicuramente l'arco e la scala rampante (o a dorso d'asino), mentre ai piani superiori si dispone un particolare terrazzo, chiamato localmente "vèfio", vero simbolo dell'abitazione isolana. Elemento caratteristico è rappresentato dal colore: le costruzioni sono generalmente dipinte con tonalità pastello ben definite.

L'isola di Ponza ispira da sempre la letteratura e il cinema, dal celebre romanzo L'isola di Arturo (1957), di Elsa Morante, a film com Il postino, con Philippe Noiret e Massimo Troisi, e Il talento di Mr. Ripley, con Matt Damon. Il Castello D'Avalos fu invece l'ambientazione per il carcere del film drammatico Detenuto in attesa di giudizio, con Alberto Sordi.

4. Boccadasse

Dove andare in autunno, tra mare e colori? A Boccadasse, antico borgo marinaro della città di Genova, parte del quartiere Albaro. 

Il borgo di Boccadasse, con le sue case dalle tinte pastello e una piccola baia, si è conservato pressoché immutato nel tempo, da due secoli a questa parte, senza tuttavia rinunciare alla vivacità della vita quotidiana dei suoi abitanti, diventando una delle più note attrattive turistiche genovesi. Oggi, accanto ai pescatori, si susseguono gelaterie, ristoranti e piccole gallerie d'arte.

5. Diamante 

Sapori, colori e profumi accesi caratterizzano con un segno indelebile le vacanze a Diamante, "Città dei Murales e del Peperoncino" adagiata lungo la Riviera dei Cedri calabrese e meta ideale dove andare in autunno

Tutto ebbe inizio nel 1981 da un'idea del pittore Nani Razzetti e del sindaco dell’epoca, Evasio Pascale, che con “l’Operazione Murales”, portarono a Diamante alcuni tra i pittori più acclamati a livello mondiale per affrescare le pareti delle case. Le mura cittadine sono diventate vere e proprie tele che raffigurarono scene di vita quotidiana, il territorio e i racconti di un popolo dedito alla pesca. Oggi i murales di Diamante sono oltre 200 e abbelliscono l'intero paese.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Immagine descrittiva - BY  [123rf/Lin Chu-Wen] c

Bosa

In provincia di Oristano, lungo le rive del fiume Temo, sorge Bosa, l’unica città fluviale della Sardegna e uno dei “Borghi più belli d’Italia”. Sulla...

Altri Suggerimenti

Colpendolo con cosa? Col pendolo!

Colpendolo con cosa? Col pendolo!

Immaginate la scena: Galileo Galilei cerca di spiegare al Granduca l’esperimento grazie al quale ha scoperto che la Terra si muove. Lo scienziato si trovava nella...

Quel ramo del lago di Como…

Quel ramo del lago di Como…

Scopri il nostro itinerario manzoniano, alla scoperta dei luoghi raccontati nei Promessi Sposi. A partire da Quel Ramo del Lago di Como!

Pisa e la vera storia del “Conte cannibale”

Pisa e la vera storia del “Conte cannibale”

Tra i personaggi dei quali la storia della letteratura ci ha consegnato un’immagine macabra e, per certi aspetti, impietosa, il Conte Ugolino della Gherardesca è...

Il tesoro di Montecristo, leggenda o realtà?

Il tesoro di Montecristo, leggenda o realtà?

Il tesoro della famiglia Spada, grazie al quale Edmond Dantès (alias, il conte di Montecristo) consuma la sua inesorabile vendetta, era già leggenda duecento anni fa, prima che il Monastero di San Mamiliano – posto sull’omonima Isola di Montecristo, nell’

Salotti estivi d’Italia: una sera in piazza a Tropea, Rimini e Capri

Salotti estivi d’Italia: una sera in piazza a Tropea, Rimini e Capri

L’estate italiana non è solo mare e spiaggia, i momenti di svago e relax passano anche per l’atmosfera fascinosa e conviviale delle tante piazze che animano la...

Una passeggiata ad Ascoli Piceno, “Città delle Cento Torri”

Una passeggiata ad Ascoli Piceno, “Città delle Cento Torri”

Ascoli Piceno è un vero gioiello d’arte e storia architettonica risalente all’epoca pre-romana. La sua storia rivive attraverso i capolavori sparsi nelle sue...