Consigli di viaggio - Idee di Viaggio

Cagliari: cosa vedere in un giorno

Scritto da Redazione , 14/04/20

I suoi cittadini la chiamano “Casteddu”, per via della vocazione difensiva che la vede fortificata sin dall'antichità. Partiamo insieme per Cagliari: cosa vedere in un giorno, in un weekend e cosa non perdere nei dintorni.

Fortezza di mare contro i numerosi attacchi dai popoli incursori che, nei secoli, hanno tentato in tutti i modi di conquistarla, come una bella donna su un’isola lontana, la città di Cagliari è una roccaforte complessa e affascinante, da esplorare in una lunga passeggiata o, per chi desidera dedicarle più tempo, in un weekend alla scoperta dei suoi dintorni.

ViaggiArt vi accompagna per le strade di Cagliari: cosa vedere in un giorno...

Cagliari: cosa vedere in un giorno

Affacciata sul Golfo degli Angeli, Cagliari fu fondata dai fenici, benché nel centro storico rimanga ben poco del suo originario spirito punico.

Basta una passeggiata per le vie per rendersi conto del modo in cui, all'indomani dell'Unità d'Italia, gli architetti Gaetano Cima e Dionigi Scano ridisegnarono il centro urbano secondo lo stile Neoclassico e Neogotico, con un fiorire di meravigliosi palazzi Liberty.

Se ci fermiamo poche ore a Cagliari, cosa vedere in un giorno tra le chicche imperdibili è la domanda che ci poniamo.

Partiamo quindi dal cuore medievale della città, ovvero il quartiere fortificato di Castello, che fino alla Seconda Guerra Mondiale fu la residenza dei nobili.

Essendo il quartiere più antico tra i 4 quartieri storici, raggruppa le principali cose da vedere in città.

La Torre dell’Elefante e la Torre di San Pancrazio, sono le due torri Pisane del XIV secolo che svettano tra i simboli del capoluogo sardo: è possibile salire sulla sommità di entrambe per ammirare il panorama sulla città e sul golfo.

Nel quartriere di Castello, in Piazza Palazzo, è possibile visitare in un giorno gli edifici di rappresentanza più belli di Cagliari: si trovano raccolti qui il Palazzo Reale, il Palazzo Episcopale e la bellissima Cattedrale di Santa Maria.

Passeggiando fin sotto i bastioni raggiungiamo il Giardino Sotto Le Mura, perfetto per sostare un po’ all’ombra e da qui prendere l’ascensore che ci conduce al famoso Bastione di Saint Remy

Nel centro storico la città si apre all’arte, all’archeologia e alla mondanità, con i tanti palazzi di rappresentanza durante le dominazioni aragonese, spagnola e sabauda. 

Scoprire a piedi i vicoli, le piazzette e i punti panoramici è davvero molto piacevole, così come fermarsi in uno dei tanti ristoranti tipici per la pausa pranzo e nei numerosi caffè. 

Difficile resistere a un pranzo a base di “malloreddus”, gnocchetti tipici del Campidano, zuppa di pesce e dolci accompagnati da un bel Nasco di Cagliari dorato.

Degni di nota sono anche i quartieri storici di Stampace, Marina e Villanova: il primo era il quartiere dei borghesi e dei mercanti, il secondo quello dei pescatori e marinai, il terzo quello dei pastori e dei contadini. 

Cagliari: cosa vedere in due giorni

Chi decide di passare in città un intero weekend può scoprire un lato più vacanziero e rilassante di Cagliari. Cosa vedere in due giorni, tra spiagge e mare.

Il Poetto (Su Poettu) è la principale spiaggia di Cagliari: si estende per circa otto chilometri, dalla Sella del Diavolo sino al litorale di Quartu Sant'Elena.

Altra spiaggia da frequentare nel weekend è la piccola spiaggia di Calamosca, situata nel tratto di mare tra la zona di Capo Sant'Elia e il Poetto. 

L'intero Golfo degli Angeli è un paradiso per gli amanti del mare, del sole e della vacanza naturalistica. Del resto, si dice che Dio donò agli angeli una terra in cui vivere, a patto che la cercassero e loro la trovarono in questo angolo di Sardegna, combattendo contro il diavolo per conquistarla.

Cagliari: cosa vedere nei dintorni

Cosa vedere nei dintorni di Cagliari? Completiamo la nostra vacanza con un tuffo nell'archeologia, presso la necropoli fenicio-punica più antica di tutto il Mediterraneo, l’area archeologica di Tuvixeddu (Colle dei piccoli fiori) sull’omonimo poggio cittadino.

Ai suoi piedi, la Grotta della Vipera, nella quale entriamo un po’ intimoriti per scoprire una storia struggente: Lucio Cassio Filippo eresse il monumento funebre per la moglie Atilia Pomptilla, che offrì in voto la propria vita affinché il marito guarisse dalla malaria. Lui le dedicò una tenera poesia, tuttora leggibile all’interno e fece scolpire i rettili all’ingresso, simbolo della sua gens e della fedeltà coniugale.

Concludiamo la gita in un’oasi di pace: lo Stagno di Molentargius, dove veniamo salutati dai bellissimi fenicotteri rosa che qui, e solo in pochi altri posti al mondo, trovano l’habitat naturale per nidificare.

Prenota qui il tuo weekend a Cagliari al miglior prezzo.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Immagine descrittiva - BY  [123rf/Sean Pavone] c

Cagliari

Affacciata sul Golfo degli Angeli, Cagliari fu fondata dai fenici. All'indomani dell'Unità d'Italia gli architetti Gaetano Cima e Dionigi Scano ridisegnano il centro...

Altri Suggerimenti

Alla scoperta di Tropea, Borgo dei Borghi 2021

Alla scoperta di Tropea, Borgo dei Borghi 2021

Seguiteci alla scoperta di Tropea, Borgo dei Borghi 2021 e delle meraviglie che le hanno fatto conseguire questo importante riconoscimento.

Emilia Romagna tour: le città più belle da visitare

Emilia Romagna tour: le città più belle da visitare

Pronti per l’Emilia-Romagna tour? Un itinerario alla scoperta di una delle regioni più varie e generose d'Italia, tra arte, cucina e movida.

I borghi più belli del Pollino da visitare

I borghi più belli del Pollino da visitare

Arroccati a mezza costa o ai piedi del massiccio, i borghi più belli del Pollino sono piccoli presepi abitati, dal fascino antico.

Alla scoperta di 5 città poco conosciute da visitare in Italia

Alla scoperta di 5 città poco conosciute da visitare in Italia

Viaggio nella provincia, ovvero tra 5 città poco conosciute da visitare in Italia, veri e propri gioielli da scoprire.

Visitare la Calabria in una settimana

Visitare la Calabria in una settimana

Scopri come visitare la Calabria in una settimana, con un itinerario perfetto da nord a sud e da est  a ovest, che tu sia in macchina o con un trekking coast to coast.

Borghi da visitare in Toscana: i 5 più belli

Borghi da visitare in Toscana: i 5 più belli

Piccoli centri racchiusi da mura medievali, su dolci colline: questa l'immagine da cartolina di 5 borghi da visitare in Toscana.