Consigli di viaggio - Esperienze

Vendemmia in Italia: come fare per partecipare

Scritto da Redazione , 10/09/20

Se il vostro sogno è fare i vignaioli per un giorno, venite a scoprire con noi i luoghi dove fare la vendemmia in Italia e vivere una vacanza attiva, da turisti-coltivatori, portando a casa una buona bottiglia di vino.

Settemebre e ottobre non sono solo i mesi delle degustazioni e delle visite in cantina, ma offrono la possibilità di vivere in prima persona l'esperienza coinvolgente della vendemmia in Italia.

Scopriamo insieme quali regioni offrono questa splendida opportrunità di contatto con la natura e riscoperta della manualità nei campi.

Come partecipare a una vendemmia

Cia siamo, è arrivato l'atteso momento della vendemmia in Italia: le campagne si animano per la raccolta dell'uva e ai contadini fa piacere avere un aiuto, certi di saperlo ricambiarlo con la loro proverbiale accoglienza e qualche buona degustazione di prodotti genuini.

Come parteciapare a una vendemmia da vero vignaiolo? Basta rivolgersi direttamente agli agriturismi, alle cantine e alle tenute vitivinicole che propongono al pubblico questa piacevole attività. Ecco qualche idea...

Dove fare la vendemmia in Italia

Langhe, Roero e Monferrato 

Immergersi nei vitigni Grignolino e Ruchè, imparare a riconoscerli e a maneggiare con cura le loro uve pregiate, questa è la proposta di Sistema Monferrato, in collaborazione con l’Azienda Agricola Durando – Agriturismo Terra d’Origine di Portacomaro, ovvero nel cuore delle Langhe piemontesi Patrimonio UNESCO.

La vendemmia in Italia in tutte le sue fasi: dalla raccolta alla pigiatura, fatta come un tempo, in una giornata indimenticabile, scandita dagli antichi canti di campagna e dalle sfide a chi riempie per primo la propria cesta.

Infine, il momento magico del tramonto: il rito della "merenda sinoira", il pasto di fine lavoro da condividere tutti assieme, con gratitudine e convivialità.

Val d'Orcia

Il paesaggio bucolico è quello dell'antica Toscana medievale. Siamo in Val d’Orcia, la generosa terra del Brunello di Montalcino, dove la vendemmia in Italia si fa arte.

La tenuta Castiglion del Bosco, ad esmpio, offre ai vignaioli per un giorno un’esperienza completa nei vigneti e nella cantina: si parte dalla raccolta dei grappoli che poi vanno trasferiti in cantina per la trasformazione; segue la visita alla barricaia, in cui il Sangiovese riposa per 2 anni in botti di rovere prima di essere incoronato Brunello di Montalcino.

Come concludere in bellezza la vendemmia in Italia? A fine giornata, con una degustazione guidata di vini e una selezione di formaggi e salumi toscani, accompagnati da pane casareccio e olio locale.

Oltrepò Pavese

La vendemmia in Italia ci porta nel regno del Pinot Nero e della Bonarda, ovvero sulle dolci colline dell’Oltrepò Pavese, di recente Patrimonio UNESCO:

Nel borgo di Gravanago, ad esempio, l’omonima cantina organizza la vendemmia attiva ogni weekend (tutti i sabati e le domeniche di settembre): al mattino si fa la raccolta, poi si consuma tutti insieme un parnzo a base di salame cucito, formaggi e agnolotti fatti in casa; nel pomerigguio segue la pigiatura con i piedi, propiro come si faceva una volta.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Immagine descrittiva - BY  [123rf/goodluz] c

Langhe, Roero e Monferrato: paesaggi vitivinicoli del Piemonte (Sito UNESCO)

Le Langhe sono una regione storica del Piemonte situata a cavallo delle province di Cuneo e Asti, confinante con le altre due regioni storiche...

Altri Suggerimenti

Strade del Vino e cantine aperte

Strade del Vino e cantine aperte

“Tutto pronto per la vendemmia 2017! Da nord a sud si popolano le Strade del Vino e si spalancano le porte delle cantine aperte lungo gli itinerari del gusto che...

A casa di Pirandello per i suoi 150 anni

A casa di Pirandello per i suoi 150 anni

“Luigi Pirandello compie 150 anni e li festeggia invitandoci tutti nella sua casa natale, nell’incanto di Agrigento, divenuta museo e riaperta al pubblico per...

Il nome della rosa e la Sacra di San Michele

Il nome della rosa e la Sacra di San Michele

Scopri i misteri di un luogo straordinario come la Sacra di San Michele, la maestosa abbazia che ha ispirato Il nome della Rosa.

L’Alba del tartufo bianco

L’Alba del tartufo bianco

È un’arte antica quella del tartufaio. Racconta storie che odorano di sottobosco, di cercatori che si affidano al fiuto dei propri cani e alla generosità della...

“La corrispondenza” dal Borgo Ventoso di Tornatore

“La corrispondenza” dal Borgo Ventoso di Tornatore

Lo aveva annunciato lo stesso Jeremy Irons: le riprese de “La corrispondenza”, il film di Tornatore, ci fanno scoprire una location davvero magica, sospesa su...

Torino tra storia mito e leggenda

Torino tra storia mito e leggenda

Torino è una tra le città più ricche di fascino, l’atmosfera che regala è densa di storia e di simboli che rendono questa città magica. Qui si incrociano...