Consigli di viaggio - Esperienze

Cosa vedere a Bomba: il Lago di Bomba e il suo circondario

Scritto da Redazione , 12/01/20

Bomba, comune abruzzese della provincia di Chieti, è un borgo antico rinomato per la sua vicinanza al Lago di Bomba

Nel cuore dell'Abruzzo, tra i tanti borghi storici, quello di Bomba è famoso per la prossimità all'omonimo lago, il Lago di Bomba, che regala ai visitatori un paesaggio naturale di grande valore e una serie di attività sportive per chi desidera abbinare alla visita del borgo storico anche l'esperienza della vacanza attiva. 

Cosa vedere a Bomba

Tanti i luoghi e i monumenti da visitare nell'antico borgo abruzzese di Bomba. A partire dalle vie del suo centro storico raccolto, è possibile ammirare una serie di chiese, tra le quali spiccano quella parrocchiale di Santa Maria del Popolo, in pieno centro storico e in posizione dominante.

In origine, la chiesa era la cappella dei signori del castello; fu riedificata nel Settecento e dal suo sagrato è possibiole godere di un bellissimo panorama. Il campanile è una vera e propria torre; l'interno è a croce greca con abside allungata, decorata da un coro ligneo in noce opera di Domenico De Simone da Agnone. Notevoli anche gli stucchi di Carlo Piazzoli e Alessandro Terzani.

Cosa vedere a Bomba, nel suo centro storico? Da non perdere il Museo Etnografico di Bomba, in via Roma. Fondato nel 1990, questo museo riproduce la tipica abitazione contadina della zona, esponendo gli strumenti utilizzati per millenni nella vita quotidiana delle popolazioni locali.

Mura urbane e porte, risalenti al XII secolo, rendono ancora l'atmosfera del tipico borgo medievale. Una delle porte fu rimaneggiata nel XVIII secolo, mentre le altre sono danneggiate o scomparse, lasciando solo qualche traccia della loro antica presenza. Un supportico conduce dalla piazza centrale di Bomba al centro storico vero e proprio, al quale si accede tramite un arco a tutto sesto sui cui stipiti è presente l'iscrizione "VB", che indicherebbe l'antica Universitas Bumbae. 

Borgo di Sant'Antonio al Ponte, è il quartiere storico che si dispone nel punto in cui il fiume Sangro forma un guado, dove venne costruito un ponte a pedaggio.

Lago di Bomba: cosa fare nelle vicinanze

Il Lago di Bomba, nei pressi del centro abitato, è la principale attrattiva naturalistica di questa zona.

Noto anche come Lago di Sangro, il Lago di Bomba è il bacino artificiale creato sul fiume Sangro da una diga in terra battuta. 

Meta di turismo estivo e punto di riferimento per gli appassionati della pesca, il Lago di Bomba offre una meravigliosa vista sulla Majiella dalla sua sponda meridionale.

L'intero comprensorio e i Comuni che insistono sul lago offono servizi turistici per chi desidera pernottare, sia in camping che nei numerosi agriturismi, e un'offerta di ristoranti nei quali assaggiare i prodotti tipici del territorio e il pesce del lago.

Il Lago di Bomba è meta di gare ufficiali di canottaggio: è qui che si sono svolte infatti le competizioni nell'ambito dei Giochi del Mediterraneo di Pescara. Il lago è anche sede dei campionati italiani assoluti di canoa e kayak.

ll Lago di Bomba è ricco di pesce: carpe, tinche, anguille, persico e lucci sono le specie più diffuse. La sua pescosità attira appassionati anche nelle zone limitrofe: frequenti le gare di pesca della domenica, nell'ambito delle quali è possibile cimentarsi in svariate tecniche sportive.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Immagine descrittiva - BY Di Zitumassin - Opera propria, Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=7357900 c

Bomba

Bomba (Bòmme in abruzzese) è un comune italiano di 856 abitanti della provincia di Chieti in Abruzzo. Faceva parte della comunità montana Valsangro, ma ne è stata...

Altri Suggerimenti

A casa di Pirandello per i suoi 150 anni

A casa di Pirandello per i suoi 150 anni

“Luigi Pirandello compie 150 anni e li festeggia invitandoci tutti nella sua casa natale, nell’incanto di Agrigento, divenuta museo e riaperta al pubblico per...

Nella gola delle Valli Cupe, il secondo canyon d’Europa

Nella gola delle Valli Cupe, il secondo canyon d’Europa

Camminiamo in fila indiana, stretti tra pareti sedimentarie che ci sovrastano; un rivolo d’acqua cristallina ci scorre accanto. Non siamo in Arizona, al centro del...

San Patrizio, un pezzo d’Irlanda a Firenze

San Patrizio, un pezzo d’Irlanda a Firenze

Tra le numerose le città italiane che oggi, 17 Marzo, celebrano il Santo irlandese, Firenze è quella che più di tutte ama tingersi di verde d’Irlanda e indossare...

Pitti Immagine Uomo “veste” Firenze

Pitti Immagine Uomo “veste” Firenze

Cari amici modaioli, uno degli appuntamenti più attesi dai seguaci delle grandi firme made in Italy, il Pitti Immagine Uomo,  sta per approdare come ogni anno...

La streetart di Blu a Roma: un museo a cielo aperto

La streetart di Blu a Roma: un museo a cielo aperto

Le strade di Roma? Sono un vero e proprio “museo a cielo aperto”, ma senza cornici e tele, dove il supporto delle opere d’arte in mostra è il muro e il suo...

Calabria slow, dall’asinello alla bici

Calabria slow, dall’asinello alla bici

Ci sono diversi modi di vivere, esplorare e “fare esperienza” dei luoghi e delle persone, non da semplici turisti, ma come viaggiatori che hanno voglia di...