Comune

Napoli

Napoli

"Della posizione della città e delle sue meraviglie tanto spesso descritte e decantate, non farò motto. Vedi Napoli e poi muori! dicono qui".

(Goethe, Viaggio in Italia)

 

Napoli è la terza Città Metropolitana d’Italia. Nel 1995 il centro storico di Napoli, il più vasto d'Europa, è stato riconosciuto dall'UNESCO “Patrimonio dell'Umanità”. La città si estende nell'omonimo golfo, tra il Vesuvio e l'area vulcanica dei Campi Flegrei. Fondata nell'VIII secolo a.C., l’antica Partenope fu tra le città egemoni della Magna Grecia, tanto da diventare centro della filosofia epicurea in Italia. Romolo Augusto fu imprigionato nel Castel dell'Ovo al tempo villa romana fortificata. Nel 1139 il normanno Ruggero II d'Altavilla conquistò la città, che sotto i Borbone divenne capitale del Regno delle Due Sicilie. Porto strategico nel Mediterraneo, durante la Seconda Guerra Mondiale Napoli fu la città italiana a subire il maggior numero di bombardamenti. Sede della “Federico II” e della “Orientale”, rispettivamente la più antica università statale e la più antica università di studi orientalistici d’Europa, la città è centro della filosofia naturalistica del Rinascimento e punto di riferimento globale per la musica classica e l'opera lirica, dando tra l'altro origine al genere dell’Opera Buffa. Sono nati a Napoli alcuni movimenti artistici originali, quali il Rinascimento e il Barocco Napoletani, il Caravaggismo, la Scuola di Posillipo e il Liberty Napoletano, oltre a forme distintive di teatro (Commedia e Sceneggiata Napoletana), canzone (Neomelodico) e produzione gastronomica di fama mondiale (pizza napoletana).