Verona: Cosa vedere e cosa fare - ViaggiArt
Comune

Verona

Verona

Verona è la città scaligera nota come luogo della tragedia di "Romeo e Giulietta", dichiarata interamente Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO per la sua struttura urbana e per la sua architettura: chiaro esempio di città che si è sviluppata nell'arco di duemila anni, integrando elementi artistici dei diversi periodi che si sono succeduti, rappresentando in modo eccezionale il concetto di città fortificata europea. La città sorge lungo le rive del fiume Adige, anticamente era un punto nodale acquatico dell'Italia nord-orientale, caratterizzata dai mulini. In epoca medievale, fu in particolare con Cangrande I della Scala che la città visse un periodo di splendore e importanza, tanto che Dante dedicò a lui l'intera cantica del Paradiso nella Divina Commedia. Verona è una delle maggiori città d'arte d'Italia per le sue ricchezze artistiche e archeologiche: numerosi i monumenti di epoca romana, costruiti tutti dopo il I secolo a.C., tra i quali spicca il simbolo stesso della città, l'Arena di Verona, il terzo anfiteatro romano in Italia per dimensione. Di epoca romana anche il Ponte Pietra. Presso Piazza Erbe, corrispondente all'antico Foro romano, sono presenti numerosi edifici sotterranei romani, parte dei quali visibili lungo il percorso del Centro Internazionale di Fotografia Scavi Scaligeri, un museo sotterraneo appositamente creato. Del XII secolo la Basilica di San Zeno, considerata uno dei capolavori del Romanico in Italia, e legata all'omonima abbazia, importante è anche il Duomo. Il centro storico, di epoca scaligera, presenta edifici nati durante la Signoria, come il Palazzo del Podestà, Palazzo di Cansignorio e l'intero sistema difensivo incentrato su Castelvecchio, che oggi ospita il Museo Civico, tra i più importanti della città. Le celebri Arche Scaligere rappresentano uno dei più significativi monumenti dell'arte gotica, nei pressi delle quali sorge la Chiesa di Santa Maria Antica, che ospita la tomba di Cangrande. Protagonista assoluto del XVI secolo (epoca Veneziana) fu l'architetto veronese Michele Sanmicheli, che arricchì Verona di numerosi palazzi e delle Porte d'ingresso alla città. La Loggia del Consiglio è uno dei simboli maggiori del Rinascimento Veronese. Di epoca austriaca i Bastioni, l'Arsenale Franz Josef I, gigantesco complesso militare, Palazzo della Gran Guardia e Palazzo Barbieri. Edificio molto importante è il Teatro Nuovo, inaugurato nel 1846. Essendo Verona città simbolo dell'amore, perché vi è ambientata la tragedia Giulietta e Romeo di William Shakespeare, in epoca recente si è cercato di ricostruire le potenziali abitazioni degli amanti e la presunta "Casa di Giulietta" è frutto di un pellegrinaggio ininterrotto di turisti, tanto da farne il maggior luogo d'attrazione turistica in città. Di grande importanza la presenza di Scipione Maffei, che diede l'avvio alla Museologia europea, ricordato nel Museo Lapidario Maffeiano. Verona ospita un gran numero di eventi e manifestazioni internazionali, l'evento più conosciuto è il Festival Lirico Areniano, che si tiene ogni estate dal 1913 insieme all'Estate Teatrale Veronese. Nel 2008 è rinato il Palio di Verona, o "del Drappo Verde", la corsa più antica del mondo.

Booking.com