Altro

Perdonanza Celestiniana 2019

L'Aquila
fino a giovedì 05 settembre 2019
Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Pace, solidarietà e riconciliazione. Sono i concetti cardine della Bolla del Perdono per quanti, senza distinzioni di classi sociali, confessati e sinceramente pentiti, a 722 anni dall’istituzione del prezioso documento papale, ricevono l’indulgenza plenaria ovvero la remissione dei peccati e l’assoluzione della pena. La Perdonanza Celestiniana da settecentoventidue anni è un invito simbolico alla Pace tra tutti i popoli che oggi come ieri rappresenta un’esigenza vitale in un panorama geopolitico scandito da guerra e morte. La Perdonanza dell’Aquila è culla del valore universale di spiritualità che prende forma attraversando la Porta Santa della Basilica di Santa Maria di Collemaggio. Il rito solenne che Papa Celestino V, a un mese dalla sua elezione a Pontefice, nel 1294 concesse a tutti i fedeli, nella basilica costruita per sua stessa volontà. L’umile eremita del Morrone, il primo pontefice dimissionario della storia papale, ha lasciato agli aquilani la custodia di un messaggio sociale di rivoluzionaria importanza.

L’edizione 2019 inizierà giovedì 23 agosto con l’arrivo del Fuoco del Morrone e l’accensione del Tripode, che avverrà nel piazzale antistante la Basilica di Collemaggio. Alla cerimonia parteciperanno anche Lorena Bianchetti e Flavio Insinna.
Confermati, sempre presso la Basilica di Collemaggio, lo spettacolo di Riccardo Cocciante (sabato 25 agosto) e il concerto di Francesco De Gregori (mercoledì 29). Il musical Jesus Christ Superstar andrà in scena venerdì 24 a piazza Duomo.
La tanto attesa “isola sonante” ci sarà lunedì 27, a partire dalle 19, con concerti e spettacoli diffusi in tutto il centro.
Il Corteo storico della Bolla, in programma il 28, partirà da Palazzo Fibbioni alle 16 per arrivare a Collemaggio alle 18. A seguire, ci sarà l’apertura della Porta Santa.

Potrebbero interessarti