c
Comune

Rocca di Papa

Rocca di Papa, (Roma) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Rocca di Papa ospita la sede del Parco Regionale dei Castelli Romani. Anche se l'abitato moderno nacque solo nel Medioevo, il territorio rocchigiano era già stato abitato fin dal I millennio a.C., Monte Cavo era infatti l'antico Mons Albanus sacro ai Latini, sulla cui vetta sorgeva il Tempio di Giove Laziale. Tra Ottocento e Novecento la città ospitò personaggi del cinema mondiale e della cultura; in passato fu anche meta di viaggi di scrittori come Johann Wolfgang von Goethe e Hans Christian Andersen. Nell'antico edificio della Colonia, ora demolito, negli anni venti del XX secolo venne installato uno dei primi ascensori elettrici europei. Su quella che veniva anticamente chiamata "La Fortezza" (il rifugio di papa Eugenio III) nel 1889 fu costruito l'Osservatorio Geodinamico Reale, che dal 1922 al 1935 ospitò gli esperimenti scientifici sulle trasmissioni radiofoniche di Guglielmo Marconi. Tra i monumenti e luoghi di interesse, la Chiesa di Santa Maria Assunta, la Chiesa del Santissimo Crocifisso, che conserva al suo interno importanti opere dell'artista tedesco Theodor Wilhelm Achtermann, il Santuario della Madonna del Tufo, edificato attorno ad un'immagine sacra dipinta sul tufo, Chiesa e Convento di Santa Maria ad Nives di Palazzolo, origianriamente eremo nell'XI secolo; tra i palazzi, oltre a quello Comunale, la Villa del Cardinale, costruita nel 1629 dal cardinale Girolamo Colonna, la Fortezza Pontificia e numerose fontane monumentali. Tra i reperti archeologici più antichi rinvenuti nel territorio di Rocca di Papa, alcune tombe preistoriche e i resti riconducibili alla mitica Alba Longa.  La vetta di Monte Cavo, assieme alle sponde del Lago Albano, sono parte integrante del Parco Regionale dei Castelli Romani. 

Cosa vedere