c
Comune

Longobucco

Longobucco, (Cosenza) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Longobucco è posta sulla fiancata Nord della Sila a 30 Km. da Mirto Crosia e a 40 da Camigliatello sul percorso della Silana di Rossano. Secondo alcuni studiosi Longobucco risale all'epoca della Magna Grecia, tanto da identificare Longobucco all’antica città di Temesa Il territorio di Longobucco era ricco di pozzi minerari, tra i quali primeggiava la galena argentifera estratta e lavorata dai Sibariti, Crotoniati e Romani per la coniazione delle proprie monete. Accanto al centro abitato è stato realizzato il sentiero storiconaturalistico “Le Via delle Miniere”. Percorrendo il sentiero è possibile ammirare le cave delle miniere d’argento, inoltre tabelloni fotografici illustrano come avveniva l’estrazione e la lavorazione della galena argentifera. Anche l'abate Gioacchino da Fiore si reca a Longobucco per realizzare due calici d'argento su disegni da lui elaborati con scene bibliche.

Cosa vedere