L'intaglio ligneo di Grinling Gibbons - ViaggiArt
Immagine non disponibile
Mostra

L'intaglio ligneo di Grinling Gibbons

Immagine non disponibile. Copyright Altrama Italia SRL
fino a domenica 31 dicembre 2017
Piazzale degli Uffizi, 6, Firenze
Dopo un lungo e  accurato restauro eseguito nei laboratori dell’Opificio delle Pietre Dure, rientra a Palazzo Pitti il virtuosistico intaglio ligneo di Grinling Gibbons, donato da Carlo II d’Inghilterra a Cosimo III de’ Medici e eseguito tra il 1680 e il 1682.
L’opera, sopravvissuta eccezionalmente sia ai danni dell’alluvione del 1966 che a quelli di un terribile incendio scoppiato a Palazzo Pitti nel 1984, ha ritrovato dopo il restauro, una nuova collocazione nella vetrina ideata specificatamente per la sua migliore conservazione.
L'opera sarà infatti visibile al pubblico nella cosiddetta sala della Grotticina al pianterreno di Palazzo Pitti, nel Tesoro dei Granduchi. Anche la sala è stata oggetto per l'occasione di un rinnovamento allestitivo (interventi alle pareti e all'impianto di illuminazione), appositamente progettato per accogliere l’opera. 
Il cosiddetto “Pannello di Cosimo” è un esempio straordinario dello stile barocco inglese. 
Fu commissionato da Carlo II Stuart al virtuoso dell’intaglio Grinling Gibbons che lo realizzò in legno di tiglio. Il ricco trofeo fu ideato come un regalo da inviare a Cosimo III de’ Medici per suggellare l’alleanza fra Inghilterra e Toscana. L‘opera lasciò Londra il 3 agosto 1682 e, via nave, arrivò al porto di Livorno e fu presentata al Granduca il 16 dicembre dello stesso anno.
Nel tempo il pannello rimase sempre nelle collezioni medicee.

Firenze

Firenze

Firenze è la Città Metropolitana capoluogo della regione Toscana, e si estende nella piana attraversata dal fiume Arno. Importante centro universitario e “Patrimonio dell'Umanità” UNESCO, è considerata il luogo d'origine del...

Booking.com