c
Comune

Greve in Chianti

Greve in Chianti, (Firenze) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Greve in Chianti si estende tra i Monti del Chianti e i colli fiorentini. Fin dal Medioevo la storia di Greve è legata alla sua piazza principale, che ha sempre esercitato la funzione di mercatale. Il borgo era una semplice dipendenza del Castello di Montefioralle, ma grazie alla sua posizione, situato nel punto di convergenza delle principali vie di collegamento del territorio, poté diventare il principale mercatale della zona. La piazza, dalla caratteristica forma di triangolo allungato, è per gran parte circondata da portici ospita al centro la statua dello scultore Romeo Pazzini raffigurante Giovanni da Verrazzano. Uno dei vertici della piazza è occupato dalla chiesa parrocchiale dedicata alla Santa Croce (XIX secolo). Numerose sono le pievi da visitare a Greve e dintorni, così come i castelli, che a partire da quello di Verrazzano, custodiscono al loro interno importanti opere d'arte. Da non perdere, il Museo di San Francesco, ricavato nei locali dell'antico convento, e ovviamente il Museo del Vino. Attorno a Greve in Chianti sorgono numerose frazioni (Strada in Chianti, Montefiorale, Verrazzano, Pazzano in Chianti, Cintoia, Chiocchio, Lucolena, Passo dei Pecorai, Poggio alla Croce) tutte da visitare, in quanto borghi medievali dal fascino inalterato.    

Cosa vedere

Dove mangiare