• Seguici sui nostri social
  • facebook
  • twitter
  • instagram
Elisa Baciocchi, la villa di Poggio a Caiano e il sogno di una nuova e c
Visita guidata

"Elisa Baciocchi, la villa di Poggio a Caiano e il sogno di una nuova età dell’oro"

piazza dei Medici, 14, Poggio a Caiano, (Prato)
fino a domenica 17 febbraio 2019
Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Per tre domeniche il 20 gennaio, 3 e 17 febbraio 2019, alle 17, in occasione delle iniziative regionali in programma per la Festa della Toscana,  La Villa medicea di Poggio a Caiano e il Comune di Poggio a Caiano presentano un ciclo gratuito di visite itineranti dedicate a "Elisa Baciocchi, la villa di Poggio a Caiano e il sogno di una nuova età dell’oro" a cura di Guido Galetto, autore del volume "La villa medicea di Poggio a Caiano. Tra l’Atene degli Acciaiuoli ed il Granducato della Baciocchi", Gangemi Editore, Roma 2018. 

La Granduchessa di Toscana Elisa Buonaparte Baciocchi fece intraprendere molti interventi nella villa di Poggio a Caiano e durante il periodo del suo Granducato (1809-1814) la villa fu oggetto di una delle più grandi campagne decorative ed architettoniche della sua storia. Scopo degli incontri sarà mostrare come alla base di questa vasta opera vi fosse un preciso programma di celebrazione della Granduchessa, la quale all’interno della villa, nel suo salottino dei ricevimenti, si presentava come "novella Atena", mentre all’esterno, negli interventi che si sarebbero dovuti compiere, come "novella Artemide".

IL programma:

Domenica 20 gennaio, ore 17.00
Interventi architettonici nella villa di Poggio a Caiano tra il Settecento e l’Ottocento. 
Le trasformazioni architettoniche avvenute nella villa di Poggio a Caiano tra il Settecento e l’inizio dell’Ottocento.
Verso la fine del secolo, per opera prima di Maria Luisa di Borbone e poi soprattutto della Granduchessa Elisa Baciocchi, si ebbero numerosi interventi che mutarono, anche in maniera piuttosto profonda, l’aspetto della villa.

Domenica 3 febbraio, ore 17.00
Elisa Baciocchi e la decorazione dei suoi appartamenti privati nella villa di Poggio a Caiano.
Un approfondimento sul ciclo decorativo realizzato da Luigi Catani nella Sala dei ricevimenti, sulle allegorie delle scene raffigurate, sulla motivo della presenza della dea Atena.

Domenica 17 febbraio, ore 15.00 
Il parco della villa
L'ultimo incontro è dedicato interamente al programma decorativo alla base del riordino del giardino commissionato da Elisa Baciocchi. L'itinerario toccherà i luoghi dove si sarebbero dovuti effettuare gli interventi, illustrerà il ruolo delle costruzioni che si sarebbero dovute erigere, o quelle realizzate e oggi distrutte come il ponte dell’architetto Manetti. La visita si conclude davanti al gruppo di terracotta "Diana, Ambra e Ombrone" omaggio al mito della driade Ambra che, per fuggire l’Ombrone, Diana trasformò nell’altura rocciosa su cui si erse la villa.

Tutte le visite della durata di un'ora circa sono a ingresso gratuito, con partenza dall'ingresso della Villa medicea al pianterreno.

Potrebbero interessarti