c
Comune

Selva di Val Gardena

Selva di Val Gardena, (Bolzano/Bozen)

Rinomata località di villeggiatura estiva e invernale, fa parte del comprensorio sciistico dolomitico "Sellaronda". Da Selva partiva la Ferrata Sandro Pertini, aperta fino al 2014, che attraversando la Vallunga (Langental) conduceva direttamente al Rifugio Stevìa. Selva di Val Gardena presenta undici edifici riconosciuti come beni culturali, tra questi i Ruderi di Castel Wolkenstein, Castel Gardena, la Chiesa di Santa Maria Assunta, diverse cappelle e ville residenziali di Sette e Ottocento, come Villa Gardena, Villa Dolomiti e Villa Fossi. Nel 1908, in età austro-ungarica, fu fondata la Kunstschule per l'insegnamento professionale dell'arte dell'intaglio e della scultura in legno; la scuola ha poi assunto il nome di "Scuola d'arte". Nei pressi di Selva si disputano annualmente le gare di discesa libera e Super G valide per la Coppa del Mondo di Sci Alpino, sulla celebre Pista Saslong. Sono originari di Selva celebri sciatori come Peter Runggaldier e Werner Perathoner. Al Palazzo del Ghiaccio Pranives gioca le sue partite casalinghe l'H.C. Gherdëina, squadra di hockey su ghiaccio già quattro volte campione d'Italia.

Consigli di viaggio

Cosa vedere