Regione

Marche

Ancona Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Unica regione d’Italia “al plurale”, le Marche sono tempestate da città d’arte e borghi gioiello immersi in paesaggi collinari e marittimi, grazie al suo affaccio sull’Adriatico. Terra natale di poeti e pittori, da Leopardi a Raffaello, è una regione ricca di fascino.

Tra le città d’arte spicca Ancona, capoluogo marchigiano e conosciuta come “Porta d’Oriente”, antico porto e punto di collegamento tra l’Italia e l’Oriente. Del suo grande patrimonio storico e artistico imperdibili sono il Duomo, il Teatro delle Muse e il Museo Archeologico. 

Da visitare anche Urbino, città UNESCO e patria di Raffaello, Pesaro e Ascoli Piceno, dei veri musei a cielo aperto. Una regione colma di fascino mistico grazie alle innumerevoli abbazie, grotte rupestri e conventi che costellano le montagne, e grazie ai “Castelli di Jesi”, una serie di borghi storici cinti di mura della Vallesina. Questa zona è conosciuta anche per il Verdicchio dei Castelli Jesi, uno dei vitigni autoctoni più grandi d’Italia. 

Le Marche sono affascinanti in ogni stagione, da visitare in estate, per ammirare le spiagge della riviera del Conero e delle Palme, e in inverno, per vivere un esperienze indimenticabili nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini

Oltre al Verdicchio, tra i must dell’enogastronomia marchigiana spiccano il tartufo bianco di Acqualagna e il vino Lacrima di Morro d’Alba. Da non perdere la Festa del Duca d’Inverno e le Vie dei Presepi a Urbino

Consigli di viaggio

Cosa vedere

Dove mangiare