Consigli di viaggio - Esperienze

Le Lame Rosse: trekking nel gran canyon delle Marche

Scritto da Redazione , 26/08/20

Conoscete le Lame Rosse, il "Grand Canyon" delle Marche? Vi accompagnamo in un'avventura unica al suo interno, tra gole mozzafiato e natura incontaminata.

Si tratta di in uno dei luoghi più particolari del centro italia: Lame Rosse, alis il "Grand Canyon" delle Marche, un concentrato di bellezze naturalistiche da scoprire in un trekking che passa per la Diga del Lago di Fiastra, Lame Rosse, Grotta dei Frati e Gole del Fiastrone.

Lame Rosse, il "Grandd Canyon" delle Marche

Le Lame Rosse sono poco conosciute, malgrado il grande fascino che esercitano su chiunque le visiti.

Cosa sono le Lame Rosse? Anche note come "Grand Canyon delle Marche", queste meravigliose stratificazione di roccia caratterizzano geologicamente il complesso dei Monti Sibillini, così chiamati per il particolare colore rossastro dovuto al fatto che, causa erosione di superficie, il loro substrato di ferro è totalmente in vista.

Le Lame Rosse hanno un valore universale, la loro bellezza è tale che un trekking al loro interno è un'avventura indimenticabile per tutta la famiglia.

Percorso a piedi dal Lago di Fiastra alle Lame Rosse

Le Lame Rosse sovrastano il Lago di Fiastra, nella frazione di San Lorenzo al Lago, Comune di Fiastra, in provincia di Macerata; mentre al di sotto scorre il fiume Fiastrone, che ha origine dall'omonimo lago.

Ci sono diversi percorsi per raggiungere le Lame Rosse, noi consigliamo il percorso a piedi dal Lago di Fiastra alle Lame Rosse, che è il più semplice e breve e attraversa un paesaggio incantevole, che alterna tratti di rigogliosa vegetazione, brevi scorci sul lago e lande riarse dal tipico colore rosso. 

Arrivando al Lago di Fiastra si lascia l'automobile e si attraversare la diga a piedi, passando sotto un tunnel e proseguendo per il sentiero che conduce all'atteso "Grand Canyon delle Marche".

La prima parte è in discesa, poi la strada inizia a salire fino a raggiungere lo spettacolo indescrivibile delle Lame Rosse.

Percorso delle Lame Rosse: durata

Il Percorso delle lame Rosse dal lago è un itinerario di circa 7 Km che si compie in un paio d'ore andata e ritorno, con un dislivello di 200 metri.

I più allenati possono tuttavia avventurarsi in un'escursione giornaliera di circa 7 ore, che consente di raggiungere e visitare anche la Grotta dei Frati e le Gole del Fiastrone. 

In questo caso si raccomandano scarpe da trekking e una scorta d'acqua.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Immagine descrittiva - BY Di Isabella Vitali - autrice, CC0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=65155425 c

Marche

Unica regione d’Italia “al plurale”, le Marche sono tempestate da città d’arte e borghi gioiello immersi in paesaggi collinari e marittimi, grazie al suo...

Altri Suggerimenti

La grande Firenze dei Medici: origini e opere

La grande Firenze dei Medici: origini e opere

Tour nello sfarzo della grande Firenze dei Medici, tra personalità e opere che hanno fatto la storia del Rinascimento italiano.

Andare in Sicilia in auto: il percorso perfetto

Andare in Sicilia in auto: il percorso perfetto

Se il vostro sogno è andare in Sicilia in auto non perdete i nostri consigli sul perfetto drive tour dell'isola.

Viaggio tra le più belle grotte da visitare in Calabria

Viaggio tra le più belle grotte da visitare in Calabria

Partiamo per un affascinante tour delle più belle grotte da visitare in Calabria, da quelle della costa tirrenica a quella ionica.

Torino città magica: tour tra i luoghi della magia

Torino città magica: tour tra i luoghi della magia

Torino città magica tour è l'inediata passeggiata notturna tra i luoghi della magia bianca e della magia nera. Paura?

Sciare in Italia al tempo del Covid: dove andare

Sciare in Italia al tempo del Covid: dove andare

Dove e come sciare in Italia al tempo del Covid? Dove andare? Ecco qualche consiglio per sciare in Italia in sicurezza.

La vera storia dei Bronzi di Riace

La vera storia dei Bronzi di Riace

Erano solo i due che conosciamo? Si tratta di davvero di opere greche? Scopriamo insieme la vera storia dei Bronzi di Riace.