Consigli di viaggio - Esperienze

Fioriture di primavera: le 5 fioriture più belle d'Italia

Scritto da Eliana Iorfida, 19/03/20

"Primavera non bussa, lei entra sicura", canta De André...ebbene, la primavera ai tempi del Covid-19 arriva lo stesso e colora il Paese da nord a sud. ViaggiArt vi regala un viaggio virtuale tra le fioriture di primavera, ovvero tra le 5 più belle d'Italia.

La primavera bussa alle finestre e ai balconi d'Italia malgrado il Covid-19. Noi di ViaggiArt abbiamo deciso di farla entrare nelle case di tutti voi, accompagnandovi in un viaggio virtuale tra le più belle fioriture di primavera.

Le 5 fioriture di primavera più belle d'Italia, da nord a sud

Viaggiare, seppur virtualmente, alla scoperta delle fioriture di primavera significa regalarsi la bellezza dei colori e dei profumi che avvolgono in questo momento i giardini, i parchi e le immense campagne del nostro Paese, che con coraggio si risveglia alla vita.

La primavera esplode in tutto il suo splendore malgrado tutto e noi ne inseguiamo la vitalità anche stando a casa e immaginando di trovarci in uno di questi 5 posti, selezionati per voi tra i tanti che offrono le più spettacolari fioriture di primavera in Italia.

Fioritura Castelluccio di Norcia

Si chiama "La Fiorita" ed è una tra le più spettacolari fioriture di primavera. Siamo sull'Altopiano di Castelluccio di Norcia, in provincia di Perugia, e la distesa colorata che inonda lo sguardo e l'olfatto, da maggio a luglio, è data dalla fioritura della locale lenticchia.

Consumata come piatto povero e al tempo stesso segno di buona fortuna, la lenticchia (in questo caso certificata IGP) fiorisce abbondante sul Pian Grande, Pian Perduto e l’Altopiano di Castelluccio, assicurando uno spettacolo che lascia tutti senza fiato.

In questo spicchio di Umbria, l'annuale “Fiorita“, tra le fioriture di primavera più belle d'Italia, vede sbocciare in contemporanea papaveri, narcisi, violette, lenticchie, genzianelle e trifogli. Le terre da pascolo si trasformano così in una tavolozza di colori sgargianti interrotta solo dai sentieri di campagna, percorribili a piedi e in bicicletta per godere appieno di questo spettacolo della natura.

Fioritura Val di Non: Settimana del Dente di Leone

Il Dente di Leone fiorisce nella settimana compresa tra il 18 aprile e il 10 maggio, quando la Val di Non si colora di gallo vivo ai piedi delle Alpi ancora innevate.

Tra le più belle fioriture di primavera in Italia, quella della Settimana del Dente di Leone (o Tarassaco) regala scorci da savana africana nel bel mezzo di una pianura a 2000 metri di altitudine.

In Val di Non il Tarassaco è addirittura protagonista di un festival gastronomico: nella settimana dedicata è infatti possibile assaggiare piatti tipici della tradizione tirolese-trentina a base di erbe aromatiche e spezie del territorio, perfetti per i vegetariani.

Fioritura Giardino Bardini Firenze

Questa è una tra le fioriture di primavera che parte a marzo ma si protrae addirittura fino a settembre.

Tra le più belle fioriture in Italia, quella del Giardino di Villa Bardini, a Firenze, abbina alla bellezza dei fiori una straordinaria vista sulla città, con il Duomo e la Basilica di Santa Croce in primo piano. All'interno del giardino, una magnifica scala barocca conduce al belvedere; il bosco all’inglese e il parco agricolo, col suo romantico pergolato di glicine, regalano momenti di assoluta tranquillità. La leggenda narra che fu Marco Polo in persona a portare il glicine dalla Cina.

Fioritura e Festa dei Ciliegi in Fiore

Ci spostiamo a Vignola, in provincia di Modena, dove tra il 28 marzo e il 5 aprile di ogni anno si tiene la profumata Festa dei Ciliegi in Fiore.

Quella dei ciliegi, tra le più romantiche fioriture di primavera, regala da queste parti scorci di bellezza assoluta.

Dall'alto della Rocca del Castello di Vignola si gode la vista sui campi piantati a ciliegio sin dal Medioevo. In occasione della Festa dei Ciliegi in Fiore si possono assaggiare i prodotti locali, tra cui ovviamente le rinomate ciliegie, e assistere a sfilate di carri di fiori e di auto d’epoca.

Fioritura Giardini Vaticani

Da marzo a giugno, tra le fioritura di primavera da non perdere, quella romana dei Giardini Vaticani.

Questi giardini, in stile rinascimentale, rispettano le simmetrie barocche e sono ricchi di fontane, statue e santuari. Tra le varie fioriture di primavera spicca quella delle eritrine, conosciute anche come l’Albero del Corallo.

Nel prezzo del biglietto è incluso l’accesso libero ai Musei Vaticani e alla Cappella Sistina.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Immagine descrittiva - BY Foto di fausto manasse da Pixabay c

Norcia

Norcia, in provincia di Perugia, è situata all'interno del comprensorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini ed è annoverata tra i “Borghi più belli...

Altri Suggerimenti

A casa di Pirandello per i suoi 150 anni

A casa di Pirandello per i suoi 150 anni

“Luigi Pirandello compie 150 anni e li festeggia invitandoci tutti nella sua casa natale, nell’incanto di Agrigento, divenuta museo e riaperta al pubblico per...

Nella gola delle Valli Cupe, il secondo canyon d’Europa

Nella gola delle Valli Cupe, il secondo canyon d’Europa

Camminiamo in fila indiana, stretti tra pareti sedimentarie che ci sovrastano; un rivolo d’acqua cristallina ci scorre accanto. Non siamo in Arizona, al centro del...

San Patrizio, un pezzo d’Irlanda a Firenze

San Patrizio, un pezzo d’Irlanda a Firenze

Tra le numerose le città italiane che oggi, 17 Marzo, celebrano il Santo irlandese, Firenze è quella che più di tutte ama tingersi di verde d’Irlanda e indossare...

Pitti Immagine Uomo “veste” Firenze

Pitti Immagine Uomo “veste” Firenze

Cari amici modaioli, uno degli appuntamenti più attesi dai seguaci delle grandi firme made in Italy, il Pitti Immagine Uomo,  sta per approdare come ogni anno...

La streetart di Blu a Roma: un museo a cielo aperto

La streetart di Blu a Roma: un museo a cielo aperto

Le strade di Roma? Sono un vero e proprio “museo a cielo aperto”, ma senza cornici e tele, dove il supporto delle opere d’arte in mostra è il muro e il suo...

Calabria slow, dall’asinello alla bici

Calabria slow, dall’asinello alla bici

Ci sono diversi modi di vivere, esplorare e “fare esperienza” dei luoghi e delle persone, non da semplici turisti, ma come viaggiatori che hanno voglia di...