Luogo - Edificio storico

Palazzetto dei Nobili

Luogo: Piazza Santa Margherita, 2, L'Aquila

A livello topografico costituisce il centro esatto della città dentro la cinta muraria, di questa particolarità si trova riscontro nel bassorilievo posto sul lato orientale dell'edificio, realizzato dai gesuiti nel XVIII secolo. Esempio pressoché unico di equilibrio tra architettura civile e religiosa, coerente alle origini papali e reali della città, sorge sul luogo di una preesistente architettura rinascimentale. La struttura ha riportato danni in seguito al terremoto del 2009, ma è stata riaperta al pubblico a Dicembre 2012 ed è attualmente utilizzata come spazio espositivo e congressuale a disposizione della cittadinanza. La facciata si presenta racchiusa da pesanti lesene in pietra e suddivisa sui due piani da una cornice marcapiano, anch'essa in pietra. Frontale alla facciata, su un piedistallo, è la statua di Carlo II d'Asburgo da ragazzo, opera di Marcantonio Canini del 1675. All'interno, una sala rettangolare ricca di decorazioni, quadri, scranni lignei donati dal barone Falconio nel 1715 e, sulla parete di fondo, l'Assunta di Girolamo Cenatiempo. 

Immagine descrittiva - CC BY-SA Di Lasacrasillaba - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=23082515 c

Potrebbero interessarti