San Pietro a Coppito c
Edificio di culto

Chiesa di San Pietro a Coppito

Via San Pietro a Coppito, 14, L'Aquila Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Deve il suo nome all'antica Poppleto, attuale frazione di Coppito, uno dei castelli che contribuirono alla fondazione dell'Aquila. È considerata una delle chiese più importanti della città, ed estende il suo nome al quartiere storico in cui è situata. Eretta nella seconda metà del XIII secolo, nel corso della sua storia è stata più volte danneggiata da terremoti e ricostruita secondo diversi stili architettonici, fino al restauro del 1971, che l'ha riportata alle sue forme originarie. Nel 2009 la Chiesa è stata gravemente danneggiata da un nuovo violento terremoto, subendo il collasso della sommità della facciata, dell'abside e della torre campanaria. La facciata, rivestita in pietra bianca, si presenta divisa orizzontalmente con cornice marcapiano e verticalmente da lesene. Il portale, ricco di motivi a bassorilievo, è affiancato da due leoni in pietra di epoca romana. Di particolare interesse è il portale ogivale di stile borgognone sul fianco sinistro. Nel 2014 la facciata è stata ricostruita. La struttura appare a navata unica con copertura lignea, scandita da arcate a tutto sesto e ampio transetto finale. All'interno vi sono frammenti di affreschi trecenteschi e quattrocenteschi, dipinti parietali, la statua di San Pietro in trono e un interessante ciclo con la "Leggenda di San Giorgio", in dialetto antico. Di particolare interesse è l'affresco di San Luigi Re, posto nell'abside di sinistra e attribuito ad Antonio Cavarretto.

Potrebbero interessarti