Comune

Collepardo

Collepardo, (Frosinone)

Il paese di Collepardo sorge su un rilievo dei Monti Ernici. Secondo lo storico tedesco Giustino Febrònio il centauro Chirone, precursore della scienza erboristica, aveva nel territorio di Collepardo il suo "Orto del Centauro". Sopra le sorgenti del fiume Cosa venne eretto nel XII secolo, dalla potente famiglia Colonna, il Castello di Trisulti, sito dov'è oggi l'omonima Certosa, Monumento Nazionale dal 1873. Se il castrum di Trisulti fu eretto a scopo strategico-militare, Collepardo, molto tempo prima, fu fondato come un emporium da una comunità organizzata tra i monti: un centro rurale per sfruttare la strada per i commerci dei prodotti agricoli. La fondazione del paese odierno va fatta risalire invece alla prima metà del VI secolo, con lo stanziamento di una comunità di pastori per volere di Teodorico il Grande, re degli Ostrogoti. Da quel primo insediamento, gli abitanti si spostarono prima ad Adragone, luogo oggi noto come Civita e tuttora abitato, e poi, tra il IX e il X secolo, nel periodo dell'incastellamento, nel sito attuale. Il borgo venne difeso da mura e torri che, in forme rimaneggiate più volte, sono sopravvissute fino ad oggi. Tra le aree naturalistiche da visitare, le Grotte di Collepardo e il Pozzo d'Antullo, una suggestiva voragine carsica.

Cosa vedere