Umbri, Etruschi, un fiume. Materiale dal museo archeologico nazionale dell'Umbria - ViaggiArt
Umbri, Etruschi, un fiume. Materiali dal museo archeologico nazionale
Mostra

Umbri, Etruschi, un fiume. Materiale dal museo archeologico nazionale dell'Umbria

Umbri, Etruschi, un fiume. Materiali dal museo archeologico nazionale. CC BY Mibact
fino a domenica 01 ottobre 2017
via Sant'Agata, 18/a, Spoleto, (Perugia)

“Umbri, Etruschi, un fiume” è il titolo di una mostra allestita in contemporanea al Museo archeologico nazionale dell’Umbria (piazza Giordano Bruno, 10, Perugia) e al Museo archeologico nazionale di Spoleto. Scaturita dal lavoro congiunto di Luana Cenciaioli, direttrice del MANU, e Maria Angela Turchetti, direttrice del museo spoletino, propone a Perugia reperti degli Umbri conservati al museo spoletino mentre a Spoleto ritrovamenti etruschi conservati al MANU.

Nello specifico la mostra spoletina intende proporre un confronto tra Umbri ed Etruschi con riferimento agli aspetti devozionali legati al culto delle acque e a divinità della fecondità o dell'oltretomba.
Saranno esposti ex voto in bronzo e terracotta rinvenuti a Perugia e nel territorio limitrofo databili dal periodo tardo arcaico (fine VI inizi V sec. a.C.) al tardo ellenismo (fine II inizi I sec. a.C.).
Collaboreranno all'allestimento i ragazzi del Liceo Classico Pontano Sansi di Spoleto nell'ambito di un rapporto convenzionale di alternanza scuola-lavoro.

Fino al 1 ottobre saranno organizzate conferenze e visite guidate a tema.
La prima visita guidata è prevista il 3 Settembre alle 17.00 a cura del direttore del Museo.

Spoleto

Spoleto

La città si sviluppa sul colle Sant'Elia, un basso promontorio collinare alle falde del Monteluco. Durante l'Età del Ferro Spoleto fu uno dei maggiori centri umbri, in posizione dominante sulla valle. Rimangono numerose sepolture a...

Booking.com