Comune

Sezze

Sezze, (Latina) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Nel territorio comunale, che si estende tra l'Agro Pontino e i Monti Lepini, sorge e scorre il fiume Ufente. Secondo la leggenda, il mitico fondatore della città fu Ercole, giunto a Sezze dopo aver vinto i Lestrigoni. Fu una città probabilmente latina, passerà successivamente sotto il dominio diretto di Roma, che vi dedurrà una colonia nel 382 a.C., nel quadro della difesa del territorio contro i Volsci. A partire dal 1046 circa è da segnalare l'opera del monaco benedettino Lidano d'Antena (1026-1118), che edificò il Monastero di S. Cecilia e provvide alla bonifica del territorio circostante. Sezze diviene dimora, nei secoli, di numerose famiglie nobiliari e confraternite cattoliche, arricchendosi di edifici di culto, palazzi e monumenti.

Cosa vedere