• Seguici sui nostri social
  • facebook
  • twitter
  • instagram
Punto di Interesse

Lorica

Strada Statale 108bis, 60, San Giovanni in Fiore, (Cosenza) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Lorica è un villaggio turistico della Sila Grande. Il territorio del complesso turistico ricade in tre comuni diversi della provincia di Cosenza: San Giovanni in Fiore, Pedace e Serra Pedace. Il centro abitato è situato nel territorio dei primi due comuni, mentre nel territorio del terzo ricade soltanto l'impianto di risalita e i relativi servizi. Il nome deriva dal latino “lòrica” (corazza), e potrebbe essere interpretato come un posto sicuro, invalicabile, dove nascondersi e proteggersi da eventuali avversari o nemici, ma non essendoci dati certi riguardo al ritrovamento di segni che possano indicare la presenza dell'uomo, il termine dovrebbe riferirsi all'aspetto naturale della zona, che nei secoli scorsi si presentava all'uomo come un habitat impermeabile, angusto e selvaggio. Esiste poi una leggenda popolare, che narra che a Lorica fu trovata la corazza di un antico cavaliere, in località "cavaliere". Lorica scelta come sede del Parco nazionale della Sila Lorica fu premiata soprattutto per due motivi: primo perché la località è posta esattamente al centro del Parco, raggiungibile da tutti i villaggi rurali ricadenti del Parco e con una buona dote di infrastrutture varie (anche se Camigliatello in quest'ultimo punto le è superiore); secondo perché il villaggio è dentro il Parco e la posizione baricentrica è stata ritenuta fondamentale per la finalità della scelta.


Cultura ed intrattenimento
Lorica è sede di due manifestazioni culturali, che si svolgono nel periodo festivo:
• Transumanze-SilaInFesta: festival di musica, in collaborazione con Camigliatello Silano
• Incontri silani: festival di filosofia e letteratura


Chiesa di San Francesco alla Verna
Nella frazione è presente la parrocchia di  “S. Francesco alla Verna”, eretta il 26 dicembre 1972 da S.E. l’Arcivescovo di Cosenza Enea Selis e affidata ai Frati Minori. Si trova in un fitto bosco di pini e abeti. La facciata, con le caratteristiche pietre a vista, è sormontata da un timpano triangolare su cui poggia il campanile.


Archeologia
Nel territorio di Lorica è attestato un importantissimo sito archeologico del Paleolitico inferiore. Si tratta di un'area con tracce di attività dell'Homo erectus, la più antica specie umana che ha abitato il continente europeo. La scoperta si deve al paleontologo Italo Biddittu. Sono in corso ricerche archeologiche, dal 2004, a cura della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria.

Potrebbero interessarti