Destinazioni - Comune

Montecosaro

Luogo: Montecosaro (Macerata)

A dominare la Vallata del fiume Chienti, in provincia di Macerata, si trova Montecosaro, annoverato tra i “Borghi più belli d’Italia”.

La cinta muraria trecentesca avvolge ancora oggi il centro storico medievale, al quale si può accedere tramite Porta San Lorenzo. 

Nella piazza principale del borgo, Piazza Trieste, sorgono alcuni degli edifici più importanti, come la Chiesa Collegiata, edificata nel Settecento sui resti dell’antica Pieve di San Lorenzo; al suo interno è possibile ammirare opere d’arte di epoca medievale. 

Sempre affacciato sulla piazza troviamo il Teatro delle Logge, risalente al Medioevo ma completamente ristrutturato nell’Ottocento dall’architetto Pietro Augustoni; è costituito da una piccola platea con tre ordini di palco senza piccionaia e abbellito dai dipinti del 1753 di Giuseppe Mattei.

Adiacente al Teatro si trova Palazzo Cesarini edificato nel Cinquecento sui ruderi di un’antica rocca fortificata. Meritevole di visita è anche Palazzo Marinozzi, al cui interno ospita il Museo “Cinema a pennello”, un'esposizione permanente a livello nazionale dedicata alla grafica pubblicitaria cinematografica.

Tra le viuzze del centro storico svetta imponente la Torre Civica, di epoca medievale ma ricostruita nel Settecento sempre per mano dell’architetto Augustoni; nel 1800 vennero poi aggiunti due orologi con mostra in pietra bianca di Cingoli.

Particolarmente interessante e suggestiva è la Basilica di Santa Maria a Piè, situata nella frazione di Montecosaro Scalo, uno splendido esempio di architettura romanica, dichiarata monumento nazionale. Ha una forma architettonica originalissima che richiama le chiese dei pellegrini francesi di stile borgognone; è composta da tre navate ed una struttura completamente in laterizio.

Montecosaro c

Cosa vedere