Duomo di San Giorgio - ViaggiArt
Edificio di culto

Duomo di San Giorgio

Via San Michele, 21, Modica, (Ragusa)

Il Duomo di San Giorgio è la chiesa madre della città di Modica, inserita nella Lista Mondiale dei Beni dell'Umanità UNESCO, simbolo per eccellenza del Barocco siciliano, di cui rappresenta l'architettura più scenografica. L'edificio è il risultato finale della ricostruzione avvenuta in seguito ai disastrosi terremoti che colpirono Modica nel 1542, nel 1613 e nel 1693. La sua edificazione sarebbe stata voluta dal Conte Ruggero d'Altavilla, a partire dalla conquista normanna della Sicilia, intorno al 1090. L'imponente facciata a torre, che si eleva per un'altezza complessiva di 62 metri, fu costruita a partire dal 1702 e completata  nel 1842. La facciata attuale fu realizzata modificando quella secentesca, di cui non abbiamo documentazione. Una scenografica scalinata, disegnata dal gesuita Francesco Di Marco, conduce ai cinque portali che fanno da preludio alle cinque navate interne. La pianta basilicale, a croce latina, include tre absidi ed è scandita da 22 colonne sormontate da capitelli corinzi. Nelle navate si possono ammirare numerose opere d'arte: il grandioso organo a canne di  Casimiro Allieri (1885-1888), un dipinto del tardo-manierista fiorentino Filippo Paladini (1610), la "Natività" secentesca di Carlo Cane (1615-1688), la "Madonna della Neve", della bottega Mancini e Berrettaro (1511). Sull'altare in fondo a una delle due navate di destra, poggia l'Arca Santa (o Santa Cassa), opera in argento intarsiato costruita a Venezia nel XIV secolo, e donata alla Chiesa dai conti Chiaramonte. Sul pavimento dinanzi l'altare maggiore, nel 1895 il matematico Armando Perini disegnò una meridiana solare. Degno di nota, il grandioso polittico posto dietro l'altare maggiore, composto da ben dieci tavole dipinte raffiguranti le scene della Sacra Famiglia e della vita di Gesù. Il polittico è tradizionalmente attribuito a Girolamo Alibrandi, noto come "il Raffaello di Sicilia".

Modica

Modica

Nel 2002 è stata inclusa, insieme con la Val di Noto, nella lista dei Patrimoni dell'Umanità dell'UNESCO per il suo centro storico, ricco di architetture barocche.  Il Duomo di San Giorgio viene spesso indicato come monumento simbolo...

Booking.com