Comune

Meolo

Meolo, (Venezia) Tempo di lettura: circa 2 minuti
Méolo (Mégoło in veneto) è un comune italiano di 6 483 abitanti della provincia di Venezia in Veneto.GeografiaMeolo è un comune della provincia di Venezia, situato a nord in posizione di confine con la provincia di Treviso. Il suo territorio è attraversato dal fiume Meolo dal quale ha preso il nome. Il suo territorio pianeggiante confina verso nord con Monastier di Treviso e Fossalta di Piave. Verso est il confine con il comune di Musile di Piave è rappresentato dal tracciato della Strada statale 14 della Venezia Giulia, mentre Verso sud sud-ovest il confine con il comune di Roncade è tracciato dal corso del fiume Vallio. Il territorio adibito all'agricoltura è in gran parte a scolo meccanico. Le opere di bonifica sono costituite da ampi canali di scolo che confluiscono al grande impianto di sollevamento che getta le acque nel fiume Sile a Portegrandi. La parte sud in località Marteggia è attraversata dal tracciato storico dell'antica via Annia.Monumenti di interesseArchitetture religioseChiesa di San Giovanni Battista (XV secolo) - La chiesa è tre navate con cappelle laterali, presenta facciata in stile romanico a mattoni, orientata verso ovest. Il presbiterio allungato presenta un'abside semicircolare. Nel soffitto a volta del presbiterio si colloca un importante ciclo pittorico con dipinti a firma di Giandomenico Tiepolo datati 1758. Detti affreschi furono oggetto di un'importante opera di conservazione: Furono infatti danneggiati da una bomba durante la prima guerra mondiale e perciò staccati, messi in sicurezza e ricollocati nella loro posizione originale nel 1921. Notevole anche l'organo, un Gerhard Hradetzky del 1996. Il campanile in stile rinascimentale è in posizione ovest addossato alla facciata.Architetture civiliTra architetture catalogate dall'Istituto Regionale Ville Venete, nel comune di Meolo sono segnalate:Barchessa Marion (XVI secolo);Barchessa Vio (XV secolo)Ca' Corner Padovan (XVIII secolo);Ca' Corner Folco Dreina (XVI secolo) - Durante la prima guerra mondiale ha ospitato il Comando Supremo dell'Esercito Italiano. Il 9 novembre 1917 nella villa avvenne il cambio di consegne tra il Comandante Luigi Cadorna (1850-1928) e Armando Diaz (1861-1928);Palazzo Cappello (XV secolo) - Il palazzo ospita la sede comunale. Sulla facciata principale presenta è una meridiana (1516) e tracce di affreschi. All'interno le tracce dell'antica decorazione a fresco sono meglio conservate;Palazzo Del Maschio (XVII secolo);Palazzo Malipiero Marini (XV secolo]);Villa Bilanovic (XVIII secolo);Villa Cagnato (XVIII secolo)Villa Cappello, Corner, Franzini, Santin (XVI secolo);Villa De Marchi Nardari (XVIII secolo);Villa De Marchi Vio (XIX secolo)Villa Lorenzon De Marchi Dal Ferro (XVIII secolo);Villa Piovesan - Zanin (XVIII);Villa Priuli (XVI secolo);Villa Vendrame (XIX secolo);Resti di Ca' Malipiero Longhetto (XVII secolo).Persone legate a MeoloGiacomo Buranello, partigianoGiorgio Panto, imprenditore, editore televisivo e politicoFulvio Roiter, fotografoGiancarlo Elia Valori, manager pubblicoSocietàEvoluzione demograficaAbitanti censiti Infrastrutture e trasportiFerrovieMeolo è dotata di una stazione ferroviaria sulla linea Venezia-Trieste, linea interamente a due binari.Strade e autostradeIl territorio comunale è interessato dal passaggio dell'Autostrada A4. È presente un'uscita autostradale (denominata "Meolo-Roncade") destinata a servire il territorio meolese e il vicino litorale anche al fine di favorire un rapido accesso alle spiagge da parte dei villeggianti.Altra arteria importante servente l'abitato è la Strada statale 14 della Venezia Giulia.AmministrazioneSportCalcioLa principale squadra di calcio della città è l'A.S.D. Calcio Meolo 1929 che nel campionato 2013-2014 ha militato nel girone O di Seconda Categoria. Chiudendo la stagione al tredicesimo posto, ha dovuto affrontare i play-out dai quali la squadra è uscita sconfitta, destinata alla Terza Categoria nella stagione 2014-2015Note^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 31 gennaio 2014.^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Torino, UTET, 2006, p. 460.^ //www.turismovenezia.it/Jesolo-ed-Eraclea/Chiesa-di-San-Giovanni-Battista-147969.html Azienda di promozione turistica della Provincia di Venezia - Chiesa di San Giovanni Battista (Meolo)^ Catalogo "Istituto Regionale Ville Venete" //catalogo.irvv.net/catalogo/index.form^ //www.turismovenezia.it/Jesolo-ed-Eraclea/Villa-Folco-Dreina-147979.html Azienda di promozione turistica della Provincia di Venezia - Villa Folco Dreina (Meolo)^ //www.turismovenezia.it/Jesolo-ed-Eraclea/Palazzo-Cappello-147976.html Azienda di promozione turistica della Provincia di Venezia - Palazzo Cappello (Meolo)^ Statistiche I.Stat - ISTAT; URL consultato in data 28-12-2012.^ A.S.D. Calcio Meolo | Associazione Sportiva Dilettantistica Calcio MeoloBibliografiaBortoletto Toniolo, Le Tre Venezie, Grafiche Antiga S.r.l. Cornuda, Treviso, 2001 n.1.Altri progetti Commons contiene immagini o altri file su Meolo

Ci spiace, non abbiamo ancora inserito contenuti per questa destinazione.

Puoi contribuire segnalandoci un luogo da visitare, un evento oppure raccontarci una storia su Meolo. Per farlo scrivi una email a redazione@viaggiart.com