Castel del Monte c
Idee di Viaggio

Itinerario tra i castelli federiciani: sulle orme di Federico II

Andria, (Barletta-Andria-Trani) 8 mesi fa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Un viaggio affascinante tra i “luoghi federiciani”, ovvero i borghi e le città segnati dal passaggio dell’imperatore Federico II di Svevia, che amava l’Italia per il suo clima mite e per le sue bellezze naturali. 

Sulle orme di Federico II

Federico Secondo di Svevia viaggiò in lungo e in largo per il regno, lasciando traccia indelebile del proprio passaggio attraverso la costruzione di edifici simbolici e imponenti: fortezze, basiliche e luoghi dal fascino esoterico, ancora oggi carichi di mistero, che tracciano veri e propri itinerari federiciani. Scopriamoli tutti!

1. Itinerari federiciani in Puglia

La Puglia fu la residenza ufficiale di Federico II di Svevia: l’itinerario tra i castelli federiciani che svettano in questa splendida regione passa per il Castello Gioia del Colle, anche detto “Castello dei 1000 ingressi”, tra i tipici castelli normanni con funzione militare, dalle cui torri è possibile ammirare uno splendido panorama. 

Il Castello di Brindisi sorge nel centro storico della città, circondato da una maestosa cinta di mura con un mastio e sei alte torri di difesa; nel Castello di Lucera il simbolo del percorso federiciano è il "Palatinum" dell’imperatore; il Castello di Oria, invece, fu sede delle nozze tra l'imperatore e Jolanda di Brienne.

I luoghi federiciani in Puglia culminano con l'edificio più misterioso e affascinate: Castel del Monte, nei pressi di Andria. Sito UNESCO dal 1996, Castel del Monte è l'apice degli itinerari federiciani:

a forma di gigantesco ottagono, questo castello medievale è un vero concentrato esoterico e simbolico, la cui architettura è ancora oggetto di dispute tra gli studiosi di Federico II di Svevia.   

2. I castelli federiciani in Basilicata

L'itinerario federiciano in Basilicata passa per l'imponente Castello di Lagopesole: ubicato sul colle che domina la Valle di Vitalba, come molti castelli federiciani è ufficialmente definito "residenza di caccia e di otium" estivo dell'imperatore Federico Secondo di Svevia, ma a ben guardare rivela un'architettura simbolica, che rimanda a interpretazioni ben più profonde.

L'interno ospita il Museo Multimediale dedicato a Federico II, che in estate propone spettacoli nella corte interna del castello.     

3. I luoghi federiciani in Sicilia

Tra i castelli in Sicilia fatti costruire dall’imperatore Federico II di Svevia, il più conosciuto è il Maniace di Siracusa, con diverse caratteristiche architettoniche che rimandano alla tradizione araba, grandemente valorizzata dall'imperatore durante il suo regno.

Il castello presenta una poderosa struttura a quadrilatero di 51 metri per lato; tra gli stipiti esterni e i pilastri interni, una serie di colonnine marmoree con capitelli a foglie mostrano quattro figure zoomorfe di probabile significato simbolico. 

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia 

Potrebbero interessarti