Destinazioni - Comune

Cefalù

Luogo: Cefalù (Palermo)

Cefalù con il suo fascino di cittadina medievale marinara, collocata a ridosso di una rupe, è annoverata tra i “Borghi più belli d’Italia” ed è stata dichiarata, nel 2015, Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

Cefalù presenta forti caratteri arabo-normanni sia nelle architetture che nelle tradizioni. Un esempio lampante è la Cattedrale della Trasfigurazione, un’architettura che segue il modello delle grandi basiliche benedettine, con uno stile romanico arricchito da influenze arabe. Fu edificata nel XII secolo e abbellita nel corso degli anni da mosaici bizantini su fondo oro, opera di maestri arrivati da Costantinopoli. 

Di fianco alla Cattedrale si trova il chiostro medievale più antico della Sicilia: la sua particolarità è rappresentata dai capitelli, finemente decorati con episodi biblici o storici.

I resti della Rocca con le sue mura merlate si trovano in cima alla collina, a 268 metri sul livello del mare; il sentiero per arrivarci non è difficile e lungo il percorso si possono ammirare i ruderi di una serie di mulini e anche i resti del Tempio di Diana, una costruzione risalente al IX secolo a.C.

Nel borgo c’è un solo museo e si tratta del Museo Mandralisca, una raccolta di opere multidisciplinari (archeologia, numismatica, quadri, ecc) del barone Enrico Pirajno; tra tutte il pezzo forte è sicuramente il Ritratto d'Ignoto Marinaio di Antonello da Messina, oltre ad altre opere di attribuzione fiamminga e caravaggesche.

Passeggiando per il centro storico non perdetevi l’antico Palazzo Osterio Magno e il Lavatoio Medievale (o lavatoio pubblico) situato presso Palazzo Martino; il lavatoio si presenta con una scalinata in pietra lavica e da una serie di vasche che si colmano con le acque che scorrono da ventidue bocche di ghisa.

Per chi desidera una vacanza all'insegna del comfort e del relax, le acque limpide e l’ampia spiaggia del dorata del lungomare risultano essere la scelta ideale.

Cefalù c

Consigli di viaggio

Cosa vedere