Museo

Pinacoteca Comunale ''Francesco Netti''

Corso Domenico Morea, Castellana Grotte, (Bari) Tempo di lettura: meno di 1 minuto
La Pinacoteca Comunale ’’F. Netti’’ è collocata al II piano del Castello di Conversano, antica dimora dei Conti Acquaviva d’Aragona, nella sala intestata al donatore della prestigiosissima collezione privata del pittore e letterato di Santeramo in Colle. Costruito dai Normanni intorno al 1054 a puro scopo di fortezza difensiva, il Castello di Conversano vide protrarsi la sua edificazione fino al 1187. In seguito (XVII sec.) divenne dimora dei Conti Acquaviva e fu trasformato tramite successivi rimaneggiamenti in fastoso alloggio signorile. Il fortino fu edificato su antiche mura megalitiche, risalenti al VI-IV secolo a.C., ancora visibili alla base della Torre Maestra, unica torre normanna sopravissuta. L’opera nel complesso presenta una pianta trapezoidale con i quattro angoli rivolti verso i punti cardinali. Nei quattro angoli svettano quattro torri. Nell’aprile 2011, il Comune di Conversano ha acquistato alcuni immobili privati posti a livello del II piano del Castello in previsione di un ampliamento del polo museale finalizzato ad accogliere nuove sezioni museali dedicate alle ‘tradizioni’ con esposizioni sulle bande cittadine e sugli antichi mestieri, nonché al fine di realizzare un vano ascensore che consenta l’abbattimento delle barriere architettoniche fino al II piano.

Potrebbero interessarti