Comune

Altamura

Altamura, (Bari)

Altamura, nota per il suo pane DOP, tipico nella sua forma (in gergo sckuanéte), si inserisce nel territorio del Parco Nazionale dell'Alta Murgia. Una delle doline più note è il Pulo di Altamura, che si presenta come una cavità di origine carsica aperta tra le colline dell'altopiano murgiano. È qui che è stato ritrovato il celebre "Uomo di Altamura", uno scheletro integro di Homo neanderthalensis, e la Cava dei Dinosauri, giacimento risalente al Cretacico con impronte di dinosauri. Non vi sono documenti storici che indichino con sicurezza il nome originario dell'antica città. L'imperatore Federico II, in visita nel 1232, decise di costruirvi una Basilica dedicata a Santa Maria Assunta. Nel 1463 lo stemma comunale fu sormontato dalla corona per volere dell'imperatore Ferdinando I d'Aragona; la città divenne poi feudo di varie famiglie nobiliari, a partire dagli Orsini Del Balzo e dei Farnese (1538-1734), committenti di numerosi palazzi e chiese. Tra i palazzi, il più antico è il cinquecentesco Palazzo De Angelis-Viti, anche dimora degli Orsini Del Balzo. Il monumento principale è la Cattedrale di Santa Maria Assunta, esempio di Romanico pugliese del XIII secolo. Il centro storico è caratterizzato dai "claustri" (o gnostre): tipici slarghi che si aprono sulle vie principali del centro. Sono unici nell'architettura popolare, se ne contano circa 80 e rappresentano l'aggregarsi spontaneo di gruppi familiari o etnici (Latini, Mori, Giudei). Nel territorio di Altamura si contano molteplici masserie fortificate.

Consigli di viaggio

Cosa vedere